Inps servizi al cittadino: la guida

Inps servizi online al cittadino: un’offerta vasta

L’Inps, soprattutto a seguito dell’accorpamento dell’Inpdap, è l’ente previdenziale più importante d’Italia. Le sue dimensioni determinano una macchina burocratica imponente ma consentono un’offerta di Inps servizi al cittadino molto ampia. L’ente ha infatti travalicato i confini della previdenza e si è imposta anche sul complicato mercato del credito.

Grazie a una liquidità che, nonostante alcune recenti finanziare, si attesta su ottimi livelli e alle convenzioni stipulate con le più importanti banche italiane, l’Inps mette a disposizioni finanziamenti, prestiti e mutui a tassi agevolati. Il target, sia chiaro, è molto ristretto e coincide nella maggioranza dei casi con gli iscritti alla Gestione Unitaria.

La presenza di numerosi servizi influisce anche sulla quantità di informazioni e dati che l’Inps deve gestire. Si tratta di una quantità di materiale immensa, che in alcune situazioni i contribuenti si trovano a dover consultare – limitatamente alle proprie posizioni, ovviamente. L’accesso alle informazioni sul proprio conto è solo uno degli Inps servizi online.

Inps servizi al cittadino con Pin

La rivoluzione digitale, infatti, ha travolto anche un ente ancorato alle tradizioni come quello previdenziale, sicché molte attività vengono svolte online, bypassando – per quanto possibile – il contatto con l’apparato burocratico.

Confronta gratis i migliori prestiti INPDAP INPS

Più preventivi richiedi e maggiori possibilità avari di trovare il miglior prestito per dipendenti pubblici, statali, parapubblici e pensionati tramite la cessione del quinto dello stipendio.

L'esito della fattibilità ti verrà dato in pochi minuti e l'erogazione in 48 ore, se confermerai il tutto.

Provare non costa nulla, infatti il preventivo per il calcolo della rata del finanziamento è GRATUITO e SENZA IMPEGNO.

>>> Preventivo gratis e senza impegno: calcola la tua rata <<<

Si tratta ovviamente un passo in avanti, ma che comporta d’altro canto la necessità di interagire con la piattaforma online. Cosa che non è sempre facile, soprattutto quando a doverlo fare sono gli anziani.

Ad ogni modo, da internet è possibile richiedere un mutuo o un finanziamento, scaricare il proprio cedolino della pensione, verificare l’ammontare dei contributi, calcolare quanti anni mancano alla pensione e così via. Ovviamente l’offerta non si limita a queste poche attività e coinvolge il vasto campo del credito e del rapporto tra cittadino ed ente.

In alcuni casi la tempistica è stata migliorata notevolmente. Per esempio, l’ottenimento della pensione di invalidità, in virtù dei processi di digitalizzazione, avviene in circa un quarto del tempo che invece si rendeva indispensabile ai tempi del “cartaceo”.

Inps servizi al cittadino autenticazione: la questione del Pin

Gli Inps servizi al cittadino sono numerosi e in grado di facilitare la vita al contribuente. C’è però qualcosa che la rende più difficile, che in qualche modo di frappone tra il fruitore del servizio e il servizio stesso: il PIN. Per poter interagire con il portale dell’ente è necessario il possesso di un codice particolare.

La richiesta può essere fatta online, e in quel caso i tempi sono rapidi. E’ possibile richiederlo via telefono, ma i tempi si allungano. E’ sufficiente, però, andare alla sede più vicina al proprio Comune di residenza. Condizione necessaria è il possesso della Carta dei Servizi della propria Regione o la tessera sanitaria