Prestiti polizia Stato a tan agevolato: come ottenerli

La richiesta di accesso al credito può essere una necessità anche per chi ha un contratto di lavoro a tempo indeterminato. I prestiti polizia Stato sono prodotti molto utili al proposito.

Prestiti polizia di Stato: la cessione del quinto

Nel novero delle opzioni utili quando si parla di prestiti polizia Stato è possibile ricordare la cessione del quinto dello stipendio. Come funziona? Questa tipologia di accesso al credito prevede la trattenuta di una rata pari alla quinta parte dello stipendio percepito ogni mese.

Non è necessario presentare garanzie di natura immobiliare, dal momento che la presenza stessa di una busta paga costituisce garanzia di solvibilità.

Prestiti Inpdap polizia di Stato: il prestito delega

Tra le alternative disponibili per chi è alla ricerca di prestiti polizia Stato è presente anche il prestito delega. Di cosa si tratta? Di un prodotto che consente di accedere al credito anche se si ha una cessione del quinto in corso e non si ha la possibilità di chiederne il rinnovo.

Confronta gratis i migliori prestiti INPDAP INPS

Più preventivi richiedi e maggiori possibilità avari di trovare il miglior prestito per dipendenti pubblici, statali, parapubblici e pensionati tramite la cessione del quinto dello stipendio.

L'esito della fattibilità ti verrà dato in pochi minuti e l'erogazione in 48 ore, se confermerai il tutto.

Provare non costa nulla, infatti il preventivo per il calcolo della rata del finanziamento è GRATUITO e SENZA IMPEGNO.

>>> Preventivo gratis e senza impegno: calcola la tua rata <<<

Il prestito delega per dipendenti della Polizia di Stato è coperto da un contratto assicurativo rischio impiego e rischio vita, il cui valore è determinato dall’età del richiedente al momento dell’inizio del piano di ammortamento e alla fine del contratto.

Prestiti dipendenti polizia di Stato: i tassi del prestito delega

Approfondiamo un aspetto fondamentale in merito a prestiti polizia Stato parlando dei tassi del prestito delega richiedibile grazie alla convenzione tra Inpdap e BNL Gruppo BNP Paribas.

Ecco le regole principali in merito:

  • Prestito delega a dipendenti della Polizia di Stato: durata compresa tra i 60 e i 120 mesi. TAN e TAEG pari rispettivamente al 4,45 e al 7,55%.
  • Prestiti delega a dipendenti della Polizia penitenziaria: durata del piano di ammortamento compresa tra i 60 e i 120 mesi. TAN e TAEG corrispondenti al 5,45 e al 9,45%.
  • Prestiti a dipendenti della Guardia di Finanza e dell’Areonautica Militare: durata del piano di ammortamento compresa tra i 24 e i 120 mesi. Per piani di ammortamento della durata uguale o inferiore ai 60 mesi il TAN e il TAEG corrispondono rispettivamente al 5,90 e al 7,95%. Se il piano di ammortamento supera i 60 mesi il TAN rimane invariato e il TAEG sale all’8,70%.

Prestito delega polizia di Stato: i requisiti

Quali sono i requisiti per accedere ai prestiti polizia Stato? Vediamo i più importanti:

  • Età inferiore ai 65 anni al momento della conclusione del contratto (il limite in questione scende a 57 anni se al momento della richiesta del prestito l’anzianità di servizio del richiedente risulta superiore a 35 anni).
  • Conclusione del contratto di prestito entro i limiti di servizio.

Per l’accesso al prestito, tenendo fermo il possesso dei requisiti citati nei paragrafi precedenti, è necessario presentare un documento d’identità in corso di validità, il codice fiscale, la copia dell’ultima busta paga, un documento attestante lo stato di servizio.