Prestiti per ristrutturazioni prima casa: come funzionano

La ristrutturazione della prima casa è spesso molto onerosa dal punto di vista economico. Per questo motivo esistono diverse opzioni dedicate a chi cerca prestiti per ristrutturazioni prima casa.

Prestiti Inpdap per ristrutturazione prima casa: come funzionano?

Nel novero dei prestiti per ristrutturazioni prima casa è possibile ricordare i finanziamenti ipotecari Inps ex Inpdap. Come funzionano? Iniziamo con il ricordare che sono riservati agli iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, siano essi lavoratori titolari di un contratto a tempo indeterminato o pensionati iscritti alla Gestione da almeno un anno.

Prestiti per ristrutturazione prima casa: le regole degli ipotecari Inpdap

I finanziamenti ipotecari Inps ex Inpdap sono una delle tipologie più vantaggiose di prestiti per ristrutturazioni prima casa. Oltre al requisito appena ricordato, è importante elencare anche altre regole, come per esempio la possibilità di chiedere un finanziamento massimo pari a 150.000€ e, in ogni caso, mai superiore al 40% del valore dell’immobile secondo perizia.

I mutui Inps ex Inpdap per ristrutturazione della prima casa possono essere caratterizzati da un tasso fisso pari al 2,95% o da un tasso variabile, da ricavare sulla base dell’Euribor 6 mesi maggiorato di 200 punti base e calcolato su un lasso di tempo di 360 giorni.

L’accesso al mutuo per ristrutturazione Inps ex Inpdap è subordinato all’invio di una domanda per via telematizzata dal 1° al 10 gennaio, dal 1° al 10 maggio e dal 1° al 10 settembre di ogni anno.

Prestiti per ristrutturazione prima casa Mediolanum: ecco tutte le informazioni

 

Confronta gratis i migliori prestiti INPDAP INPS

Più preventivi richiedi e maggiori possibilità avari di trovare il miglior prestito per dipendenti pubblici, statali, parapubblici e pensionati tramite la cessione del quinto dello stipendio.

L'esito della fattibilità ti verrà dato in pochi minuti e l'erogazione in 48 ore, se confermerai il tutto.

Provare non costa nulla, infatti il preventivo per il calcolo della rata del finanziamento è GRATUITO e SENZA IMPEGNO.

>>> Preventivo gratis e senza impegno: calcola la tua rata <<<

Anche gli istituti di credito offrono opzioni di prestiti per ristrutturazioni prima casa. Un esempio in merito è il prodotto Riparti Italia di Banca Mediolanum, che consente di accedere al credito per la ristrutturazione di un immobile ad uso residenziale.

Tra i requisiti principali è bene ricordare il fatto di essere correntisti di Banca Mediolanum da almeno 6 mesi. L’accesso al prestito è subordinato a un investimento non inferiore a 5.000€ in prodotti di risparmio gestito o in titoli di deposito.

Prestito Riparti Italia: altre regole importanti

Il prodotto Riparti Italia, uno dei più celebri prestiti per ristrutturazioni prima casa, prevede l’applicazione di un tasso che varia sulla base del patrimonio investito dal richiedente, tenendo sempre conto dell’Euribor calcolato su un lasso di tempo di 3 mesi.

Il prestito Riparti Italia consente di chiedere un finanziamento dell’entità compresa tra i 4.000 e i 100.000€. Per il rimborso della cifra ricevuta il beneficiario ha la possibilità di scegliere un piano di rimborso che va dai 18 ai 120 mesi.

Sono previste particolari spese accessorie? Questo prestito finalizzato alla ristrutturazione della prima casa d’abitazione prevede il versamento di spese d’istruttoria, corrispondenti all’1% della cifra richiesta ed erogata (minimo 50, massimo 250€).

Tra i servizi accessori a sottoscrizione obbligatoria è possibile ricordare la polizza assicurativa a protezione del credito.