mutui agevolati prima casa giovani

Come avere mutui agevolati prima casa giovani e famiglie

Mutui agevolati per acquisto prima casa giovani coppie, single e famiglie

Con l’entrata in vigore del Decreto 31 luglio 2014 il Fondo Casa è stato sostituito dal Fondo di garanzia mutuo prima casa. Il nuovo Fondo, gestito da Consap Spa, rilascia garanzie per la concessione di mutui ipotecari. Si parla infatti di mutui agevolati prima casa giovani e famiglie.

Il Fondo Casa fornisce garanzie fino a un massimo del 50% della quota capitale del mutui ipotecario. La garanzia può essere richiesta sia per mutui acquisto casa che per i mutui richiesti per finanziare opere di ristrutturazione o aumento dell’efficienza energetica dell’immobile.

Ma quali sono i criteri da rispettare per ottenere i mutui agevolati prima casa giovani e famiglie? La garanzia del Fondo viene concessa solo per mutui che interessano immobili adibiti a prima casa. Ai fini dell’accesso al credito è necessario inoltre che il mutuo per cui si richiede la garanzia statale sia di tipo ipotecario e non superi i 250 mila euro.

Requisiti fondo garanzia statale mutui

Possono essere ammessi alla garanzia del Fondo tutti i mutui ipotecari che sono erogati da banche o da intermediari finanziari. Per ottenere la garanzia è necessario però soddisfare i seguenti requisiti.

  • Il mutuo non deve superare i 250 mila euro.
  • L’immobile oggetto di finanziamento deve essere adibito ad abitazione principale, non deve avere caratteristiche di lusso e non deve rientrare nelle categorie catastali A8, A9 e A1.
  • Il mutuo deve essere destinato allacquisto della prima casa o a finanziare interventi di ristrutturazione o accrescimento dell’efficienza energetica.

Per quanto riguarda i richiedenti, non sono fissati altri requisiti da rispettare. Per accedere alla garanzia del Fondo e ottenere mutui agevolati prima casa giovani e famiglie non sono infatti previsti limiti di reddito.

I soggetti finanziatori inoltre si impegnano a non richiedere garanzie aggiuntive ai mutuatari. Fanno eccezione le garanzie di tipo assicurativo e per l’ipoteca immobiliare. Quanto detto ovviamente nel rispetto dei limiti ammessi dalla legislazione vigente.

Priorità agevolazioni prima casa giovani coppie e single

Sebbene non siano fissati dei requisiti per il mutuatario, all’atto di ammissione della garanzia statale il gestore del Fondo dà la priorità a quanti rientrano nelle seguenti categorie di mutuatari.

  • Giovani coppie, ovvero nuclei familiari che sono costituiti da minimo due anni, indipendentemente che siano sposati o conviventi, e in cui almeno uno dei due componenti ha meno di trentacinque anni di età.
  • Giovani con meno di 35 anni titolari assunti con contratto di lavoro atipico.
  • Nuclei monogenitoriali con figli minori. Si tratta di persone singole non coniugate, divorziate, separate o vedove che abbiano a carico almeno un figlio minore convivente.
  • Soggetti conduttori di case di proprietà di istituti per le case popolari.