Come ottenere prestiti Inpdap per acquisto casa figlio. Guida 2017

Cosa sono e a chi sono rivolti i prestiti casa Inps 2017

Dal ottobre 2011 l’Inps ha introdotto la possibilità per dipendenti e pensionati pubblici di ottenere prestiti pluriennali per acquistare una casa destinata a diventare residenza di un figlio maggiorenne che desidera costituire un proprio nucleo familiare. Ma come ottenere prestiti Inpdap per acquisto casa figlio? Quali i requisiti? Vediamolo insieme.

I prestiti pluriennali sono prestiti finalizzati e vengono concessi solo a fronte di documentate necessità personali o familiari del richiedente, rientranti nelle casistiche stabilite dal Regolamento Prestiti Inps, tra cui troviamo appunto l’acquisto della prima casa di un figlio maggiorenne.

I beneficiari

Questi finanziamenti sono rivolti a tutti i dipendenti e pensionati iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (Fondo credito dell’Inps) e che possono vantare almeno quattro anni di anzianità di servizio utile alla pensione.

Ai fini dell’accesso al credito è necessario inoltre essere in possesso di un versamento contributivo alla suddetta Gestione non inferiore a quattro anni. Nel caso in cui a richiedere il finanziamento sia un dipendente in attività di servizio è richiesta anche la presenza di un contratto di un contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Tasso e rimborso

I prestiti Inps richiesti per l’acquisto o la costruzione della casa di residenza del figlio prevedono un importo massimo finanziabile di 150 mila euro da restituire in dieci anni. Il piano di ammortamento è a rate mensili di importo costante e il tasso è pari al 3,50%.

Oltre al tasso di interesse sull’importo lordo della prestazione sono applicate anche un’aliquota per le spese di amministrazione pari allo 0,50% e un premio per il fondo rischi Inps. L’entità del premio viene definita a seconda dell’età del richiedente e della durata del finanziamento.

La quota cedibile, ossia la rata mensile, dei prestiti Inpdap per acquisto casa figlio non può superare la quinta parte dello stipendio o della pensione del richiedente al netto delle tasse. Retribuzione da cui vengono decurtate mensilmente le rate. La restituzione del finanziamento inizia il secondo mese successivo a quello di concessione del prestito.

La richiesta

Confronta gratis i migliori prestiti INPDAP INPS

Più preventivi richiedi e maggiori possibilità avari di trovare il miglior prestito per dipendenti pubblici, statali, parapubblici e pensionati tramite la cessione del quinto dello stipendio.

L'esito della fattibilità ti verrà dato in pochi minuti e l'erogazione in 48 ore, se confermerai il tutto.

Provare non costa nulla, infatti il preventivo per il calcolo della rata del finanziamento è GRATUITO e SENZA IMPEGNO.

>>> Preventivo gratis e senza impegno: calcola la tua rata <<<

Ma come ottenere prestiti Inpdap per acquisto casa figlio? La domanda di finanziamento, con allegata tutta la documentazione indicata nel Regolamento Prestiti Inps, può essere inviata esclusivamente in via telematizzata. Il modulo di domanda è disponibile in formato Pdf nella sezione Modulistica del sito inps.it.

I dipendenti pubblici in attività di servizio devono presentare domanda per il tramite dell’amministrazione di appartenenza. I pensionati invece possono inoltrare la richiesta di credito autonomamente tramite l’apposita procedura online, accedendo all’Area riservata del sito Inps con Pin dispositivo.

Come calcolare prestito Inpdap

Quanti desiderano effettuare una simulazione di prestito possono utilizzare l’apposito servizio online presente sul portale dell’Inps. Per farlo è sufficiente collegarsi con il sito inps.it ed accedere alla sezione Prestazioni e Servizi. A questo punto basterà scegliere il servizio “Gestione dipendenti pubblici: simulazione calcolo piccoli prestiti e prestiti pluriennali”.

L’utente si trova quindi a dover scegliere tra tre modalità di calcolo:

  • simulazione prestito;
  • simulazione per rata ideale;
  • simulazione per importo specifico.

Una volta selezionato il tipo di calcolo che si desidera effettuare è sufficiente inserire nell’apposito form i dati richiesti. Il sistema proporrà quindi tutti i prestiti Inps ex Inpdap (sia piccoli prestiti che prestiti pluriennali) accessibili all’utente, in base ai dati inseriti.

Assistenza Inps

I dipendenti e pensionati pubblici che desiderano ottenere maggiori informazioni in merito ai prestiti Inpdap per acquisto casa o alle altre prestazioni Inps ex Inpdap possono rivolgersi al Contact Center dell’Inps.

Il servizio fornisce informazioni e assistenza a tutti gli iscritti Inps. Per rispondere alle esigenze di dipendenti e pensionati il Contact Center utilizza sia un servizio automatico (attivo 24 ore su 24) che operatori. Al fine di fornire un’adeguata assistenza anche ai lavoratori stranieri, le informazioni possono essere trasmesse non solo in italiano ma anche in sette lingue straniere.