Prestito delega: di cosa si tratta e i migliori prodotti

Il prestito delega è una tipologia di prestito personale che può essere richiesta sia dai dipendenti pubblici, sia da quelli attivi nel settore privato. Il rimborso avviene tramite trattenuta in busta paga.

Prestito con delega di pagamento: la differenza rispetto alla cessione del quinto

Che differenza c’è tra il prestito delega e il prestito contro cessione del quinto? Se nel caso del prestito con cessione del quinto la rata mensile massima non può superare il 20% del trattamento pensionistico, con il prestito con delega tale percentuale può arrivare anche al 50.

Il prodotto in questione viene infatti richiesto in caso di finanziamenti particolarmente alti o quando il lavoratore si trova nella necessità di consolidare più finanziamenti.

Prestito delega: come richiederlo?

Come si richiede il prestito delega? La procedura da seguire è molto semplice. Il dipendente pubblico o privato deve recarsi autonomamente presso un istituto di credito o una società finanziaria che eroga prestiti con delega e inoltrare formale richiesta.

Lo step successivo prevede il contatto con il datore di lavoro, al fine di appurare l’accettazione definitiva della delega di prestito e il conseguente consenso della trattenuta del 50% della busta paga.

Prestito delega BNL: tutte le informazioni

 

Confronta gratis i migliori prestiti INPDAP INPS

Più preventivi richiedi e maggiori possibilità avari di trovare il miglior prestito per dipendenti pubblici, statali, parapubblici e pensionati tramite la cessione del quinto dello stipendio.

L'esito della fattibilità ti verrà dato in pochi minuti e l'erogazione in 48 ore, se confermerai il tutto.

Provare non costa nulla, infatti il preventivo per il calcolo della rata del finanziamento è GRATUITO e SENZA IMPEGNO.

>>> Preventivo gratis e senza impegno: calcola la tua rata <<<

Tra i vari istituti di credito che consentono di richiedere un prestito delega è possibile citare BNL Gruppo BNP Paribas. Stiamo parlando di un caso particolare, dal momento che si tratta di una realtà creditizia convenzionata con l’Inps ex Inpdap, che consente quindi agli iscritti di usufruire di condizioni di rimborso particolarmente vantaggiose.

Un esempio valido al proposito sono infatti i prestiti delega Inpdap per militari e forze dell’ordine.

A chi sono riservati? A dipendenti della Polizia di Stato, della Polizia Penitenziaria e dell’Areonautica Militare.

Prestito con delega BNL: informazioni sui tassi

Il prestito delega BNL Inpdap per militari e forze dell’ordine è caratterizzato da tassi diversi a seconda della specifica categoria. Ecco le regole in merito:

  • Prestito delega a dipendenti della Polizia di Stato: durata compresa tra i 60 e i 120 mesi, TAN del 4,45% e TAEG del 7,55%.
  • Prestiti delega a dipendenti della Polizia Penitenziaria: durata del piano di ammortamento compresa tra i 60 e i 120 mesi, TAN del 5,45% e TAEG del 9,45%.
  • Prestiti delega a dipendenti dell’Areonautica militare e della Guardia di Finanza: piano di ammortamento compreso tra i 24 e i 120 mesi, TAN del 5,90%, TAEG del 7,95%.

I prestiti con delega BNL per militari e forze dell’ordine sono riservati ai lavoratori appartenenti alle categorie appena citate. Altro requisito fondamentale è che il beneficiario abbia un’età inferiore ai 65 anni al momento della conclusione del piano di ammortamento.

Per perfezionare la richiesta è necessario presentare all’istituto di credito un documento d’identità, il codice fiscale, la copia dell’ultima busta paga e un documento, che deve essere rilasciato dall’Amministrazione di appartenenza, attestante lo stato di servizio.