Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Prestito personale più conveniente: guida alla selezione

Richiedere l’accesso al credito e trovare il prodotto più adatto alle proprie esigenze oggi non è facile. Per quale motivo? Perché è molto alta la concorrenza. Alla luce di tale aspetto conviene esaminare il maggior numero di proposte. Solo così, infatti, è possibile trovare il prestito personale più conveniente.

Prestito personale più economico: ecco come trovarlo

Trovare il prestito personale più conveniente significa fare attenzione anche ad alcuni semplici trucchi, come per esempio il controllo del TAEG. Questa voce raccoglie infatti tutti i costi del prodotto e deve essere esaminata quando si analizzano le varie proposte.

Data questa premessa possiamo iniziare a vedere qualche soluzione specifica, partendo dal portfolio prestiti personali di Unicredit. Questo istituto di credito mette a disposizione della clientela diverse soluzioni inerenti i finanziamenti non finalizzati.

Tra queste è presente Credit Express Easy, un prestito personale che viene erogato previo controllo del merito creditizio. Grazie a questo prodotto è possibile accedere a una cifra compresa tra i 1.000 e i 5.000€, rimborsabile con un piano di ammortamento che può andare dai 12 ai 36 mesi. La richiesta del suddetto prestito, che ha un tasso fisso del 6,90%, deve essere effettuata tramite l’app mobile della banca.

Prestito personale a tasso agevolato: la soluzione Inps ex Inpdap

Analizzare le soluzioni relative a prestito personale più conveniente vuol dire prendere in esame anche la proposta Inps ex Inpdap, ossia il piccolo prestito. Questa alternativa di accesso al credito è riservata agli iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, sia pensionati sia lavoratori in attività di servizio.

Si tratta di un prestito a tasso fisso pari al 4,25%. Il cliente che lo richiede deve tenere in conto anche un onere amministrativo pari allo 0,50% della cifra richiesta. Per quanto riguarda la somma richiedibile, si parla di una cifra compresa tra una e otto mensilità di stipendio (nel caso dei pensionati vale il limite del quinto cedibile).

Il piano di ammortamento può andare dai 12 ai 48 mesi.

Prestito personale veloce: cosa propone IBL Banca

Continuiamo a parlare delle soluzioni per chi cerca il prestito personale più conveniente analizzando la proposta di IBL Banca. Questo istituto di credito consente di richiedere un prestito non finalizzato compreso tra i 2.000 e i 60.000€, rimborsabile con rate a tasso fisso.

La durata massima del piano di ammortamento è pari a 120 mesi.

Prestito Arancio: ecco come funziona

Concludiamo la rassegna di consigli dedicati a chi vuole trovare il prestito personale più conveniente parlando del Prestito Arancio di ING Direct. Questo prodotto consente ai clienti di accedere a una cifra massima pari a 30.000€. La somma in questione è rimborsabile con un piano di ammortamento compreso tra i 12 e i 48 mesi.

Il cliente che lo richiede ha la possibilità, in caso di difficoltà economica, di posticipare il pagamento di massimo 3 rate e di ridurre l’importo mensile fino a 2 volte nel corso del piano di ammortamento.

Indice contenuti