Prestiti Inps dipendenti comunali: ecco perché sceglierli

Prestiti Inpdap per dipendenti comunali 2018

Grazie alla loro posizione previdenziale, i dipendenti comunali hanno accesso a prestiti e mutui a tasso di interesse agevolato. Stiamo parlando dei finanziamenti concessi dall’Inps tramite la Gestione ex Inpdap dell’Inps, noti anche come prestiti Inps dipendenti comunali.

Ma quali sono le situazioni in cui è possibile ottenere i prestiti agevolati? L’offerta dei prestiti Inpdap si compone di due prodotti: piccoli prestiti e prestiti pluriennali.

I piccoli prestiti danno accesso a somme relativamente basse con le quali affrontare spese impreviste o improvvise. I prestiti pluriennali invece consentono di ottenere somme anche elevate per far fronte a spese importanti. A seconda della finalità è possibile ottenere fino a 150 mila euro.

A questo si aggiunge poi il fatto che la concessione dei prestiti pluriennali è legata alla ragione per cui si richiede il finanziamento. Se la finalità del prestito non rientra tra quelle previste dal Regolamento Prestiti Inpdap, non è possibile ottenere il finanziamento.

Diverse anche le condizioni di rimborso. i piccoli prestiti possono durare 12, 24, 36 o 48 mesi. Il tasso di interesse è fisso al 4,25%. Sull’importo lordo del prestito si applica poi un’aliquota dello 0,5% per la definizione delle spese di amministrazione.

I prestiti pluriennali invece possono durare 5 o 10 anni. In tal caso la somma massima finanziabile è definita in base a quanto disposto dal Regolamento Prestiti Inps. Il tasso è del 3,5% e anche in questo caso vanno considerate le spese di amministrazione.

Calcolo rata online: la procedura online

Per valutare meglio le condizioni dei prestiti Inps dipendenti comunali gli interessati possono sfruttare il servizio di simulazione presente sul sito ufficiale dell’Inps. Il servizio per il calcolo del prestito Inps è accessibile a tutti gli utenti e permette di effettuare la simulazione del piano di ammortamento comodamente online. Non è richiesta l’autenticazione con il Pin Inps.

Per maggiori informazioni sul calcolo prestiti Inps, e la procedura da seguire per la simulazione vi rimandiamo al nostro approfondimento.