Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Prestiti ex Ipost: cosa sono e come ottenerli

Prestiti Inps ex Ipost: cosa sono e a chi si rivolgono

Con la soppressione dell’Inpdap, tutte le prestazioni in precedenza erogate dall’ente sono passate di competenza all’Inps. Tra queste troviamo i prestiti ex Ipost, linee di credito a condizioni agevolate dedicate ai dipendenti in servizio presso Poste Italiane Spa e Società collegate.

I prestiti ex Ipost si dividono in due categorie: piccoli prestiti e prestiti pluriennali. Entrambi sono rimborsati dietro cessione del quinto dello stipendio. Ma vediamo nel dettaglio quali sono le caratteristiche dei prestiti ex Ipost e i requisiti necessari per ottenerli.

I piccoli prestiti sono accessibili a tutti i dipendenti in servizio presso Poste Italiane Spa e Società collegate che hanno maturato almeno 2 anni di anzianità di servizio di ruolo. Trattandosi di un prestito personale, per ottenere un piccolo prestito non è necessario presentare alcuna giustificazione di spesa.

Inps ex Ipost piccolo prestito

I piccoli prestiti ex Ipost possono avere durata annuale, biennale, triennale o quadriennale e l’importo finanziabile può andare da una a otto mensilità medie nette percepite dal richiedente, come riportato di seguito.

  • Prestiti annuali: una o due mensilità
  • Prestiti biennali: tre o quattro mensilità
  • Prestiti triennali cinque o sei mensilità
  • Prestiti quadriennali: sette o otto mensilità.

Tuttavia nel caso in cui il richiedente abbia già in corso un prestito pluriennale ex Ipost è possibile ottenere un piccolo prestito, ma con importo ridotto, ossia per una somma pari a una mensilità media netta per ogni anno di durata del finanziamento.

In altre parole scegliendo un prestito di durata annuale sarà possibile ottenere una somma pari a una mensilità media netta percepita, per un prestito biennale si otterranno due mensilità, e così via. In ogni caso, ai piccoli prestiti ex Ipost si applica un tasso fisso (T.A.E.G.) pari al 5,00%.

Prestiti pluriennali ex Ipost

I prestiti pluriennali ex Ipost invece sono possono avere una durata quinquennale o decennale e sono accessibili esclusivamente ai dipendenti di Poste Italiane Spa e Società collegate che hanno maturato almeno 4 anni di anzianità di servizio di ruolo.

A differenza di quanto accade con i piccoli prestiti, l’importo dei prestiti pluriennali viene definito in base alla ragione per cui si richiede, come stabilito dal relativo Regolamento. Tra le varie finalità previste dal suddetto regolamento troviamo l’acquisto della prima casa, la nascita di un figlio e le spese derivanti dall’acquisto di protesi dentarie. Il tasso di interesse (TAEG) è pari al 3,50%.

Ricordiamo infine che tutti i moduli relativi ai prestiti ex Ipost possono essere scaricati direttamente dal sito inps.it, nella sezione Modulistica. Quanti desiderano effettuare una simulazione del finanziamento possono utilizzare l’apposito servizio presente sul sito Inps, seguendo il percorso: “Home – Servizi – Calcolo Dimostrativo Prestiti”.

Indice contenuti