Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Prestiti personali online: come funzionano e come richiederli

Le alternative di accesso al credito oggi sono numerose e tra queste sono presenti i prestiti personali online. Si tratta di soluzioni molto comode, dal momento che permettono di accedere al credito in maniera rapida e sicura.

Prestiti non finalizzati online immediati: tutte le specifiche tecniche

I prestiti personali online hanno un funzionamento molto semplice. Per richiederli è sufficiente scegliere la realtà creditizia di riferimento, informarsi sulle condizioni e decidere la cifra a cui si ha intenzione di accedere.

I prestiti di questa natura, non essendo finalizzati, non necessitano della presentazione di un giustificativo di spesa relativamente all’utilizzo della cifra ricevuta.

Possono essere richiesti, nella maggior parte dei casi, da soggetti in grado di presentare una busta paga, un modello unico o un cedolino pensionistico come garanzia di solvibilità.

Prestiti personali veloci online: come funziona Duttilio di Agos

Sotto il cappello dei prestiti personali online possono essere compresi molti prodotti. Tra questi è compreso anche Duttilio di Agos.

Questo prestito flessibile può essere richiesto caricando online i documenti di reddito e quelli d’identità. I clienti che sono interessati a questo prodotto possono richiedere una cifra compresa tra i 2.750 e i 30.000€.

Entro 48 ore dalla richiesta si riceve una risposta sulla fattibilità dell’operazione.

Duttilio di Agos: un esempio specifico

Quando si parla di prestiti personali online è automatico fare riferimento a Duttilio. Per capire ancora meglio come funziona facciamo un esempio specifico, ipotizzando la richiesta di una cifra pari a 4.000€.

In questo caso, considerando un piano di ammortamento di 24 mesi, si avrebbe una rata mensile di 178,90€.

Il TAN e il TAEG risulterebbero pari al 5,92 e all’8,77%. Aumentando la durata del piano di ammortamento e portandola a 36 mesi, si avrebbe una rata mensile pari a 122,80€. In questo caso, invece, si parlerebbe di TAN e TAEG pari rispettivamente al 5,95 e all’8,34%.

Trattandosi di un prestito flessibile, dopo tre mesi di pagamento regolare si ha modo di rendere il piano più sostenibile, intervenendo sull’entità della rata oppure posticipando il rimborso di una alla fine del piano di ammortamento, con ovvie conseguenze sulla durata dello stesso.

Prestito Arancio: ecco come funziona

Un altro prodotto da prendere in considerazione quando si parla di prestiti personali online è il prestito Arancio di ING Direct.

Questo prodotto, che consente di accedere a una cifra compresa tra i 3.000 e i 30.000€, può avere una durata che va dai 12 agli 84 mesi.

Anche in questo caso siamo davanti a un prodotto flessibile. Ciò significa in concreto che il cliente ha la possibilità di gestire in maniera libera il piano, saltando le rate fino a tre volte nel corso dell’intero piano di ammortamento e intervenendo con la riduzione dell’importo fino a un massimo di due volte.

Indice contenuti