Fino 150 mila euro con prestito Inpdap per comprare casa

Prestito Inpdap per acquisto casa 2018

L’acquisto della casa è un passo importante nella vita di ognuno di noi e nella maggior parte dei casi comporta la sottoscrizione di un finanziamento. Impegno economico che può protrarsi per molti anni e comportare il rimborso di interessi elevati. Un quadro in cui il prestito Inpdap per comprare casa rappresenta un’occasione di risparmio.

Si tratta infatti di un prestito concesso dall’Inps in favore di dipendenti e pensionati pubblici per l’acquisto della casa di residenza propria o del figlio. A differenza di quanto accade con i mutui immobiliari, il prestito Inpdap per comprare casa non prevede la sottoscrizione di un’ipoteca. Il richiedente non dovrà quindi affrontare i relativi costi notarili.

Allo stesso tempo il prestito Inpdap per comprare casa risulta conveniente anche rispetto ai normali prestiti. Questo perché consente di ottenere somme più alte a un interesse più basso.

Il finanziamento prevede infatti la concessione di somme fino a 150 mila euro. Il rimborso avviene in 10 anni, tramite cessione del quinto. Il tasso di interesse è del 3,5%.

I requisiti da rispettare

Ma chi può ottenere i prestiti Inpdap per acquisto casa? Il prestito Inpdap per l’acquisto della casa rientra nella categoria dei prestiti pluriennali ex Inpdap. L’accesso al credito è quindi riservato a quanti sono iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali.

Il richiedente deve inoltre risultare in attività di servizio con contratto di lavoro a tempo indeterminato oppure pensionato. Richiesta anche la presenza di almeno quattro anni di anzianità di servizio utile ai fini della pensione e almeno quattro anni di versamento contributivo presso la Gestione Unitaria.

Il titolare dell’acquisto dell’immobile può essere il dipendente o pensionato pubblico che presenta la domanda oppure il figlio maggiorenne. In quest’ultimo caso però è necessario che il figlio intenda costituire un proprio nucleo familiare indipendente da quello dei genitori.

Come richiedente prestito Inpdap acquisto casa

Per quanto attiene alla domanda di finanziamento, questa deve essere presentata online. I dipendenti pubblici presentano la domanda all’amministrazione di appartenenza. Per i pensionati invece è disponibile un servizio che permette di inviare la domanda autonomamente.

Per l’inoltro della domanda online è necessario essere in possesso del codice Pin Inps. Quanti non sono in possesso del Pin possono richiederlo online, tramite la procedura guidata dell’Inps.