Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Prestito Inps decennale: come ottenere credito a condizioni agevolate

Inps prestito pluriennale decennale: cos’è e come ottenerlo

Al fine di agevolare i propri iscritti nell’accesso al credito, la Gestione Dipendenti Pubblici dell’Inps eroga i prestiti pluriennali. Linee di credito a tassi di interesse agevolati che possono avere durata quinquennale o decennale. Vediamo quindi come ottenere un prestito Inps decennale.

I prestiti pluriennali sono accessibili esclusivamente ai dipendenti e pensionati pubblici iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali che possono vantare almeno quattro anni di versamento contributivo presso la suddetta Gestione. Necessaria anche la presenza di un’anzianità di servizio utile alla pensione non inferiore a quattro anni.

Prestiti decennali Inps: tassi di interesse e condizioni contrattuali

Come già accennato, la durata dei prestiti pluriennali può essere di cinque o dieci anni. Questa varia infatti a seconda della motivazione per cui si richiede il prestito. In linea di massima. Per ottenere un prestito Inps decennale infatti è necessario che la motivazione per cui richiede il finanziamento rientri tra quelle previste nel Regolamento Prestiti Inps.

Tra le finalità previste per il prestito Inps decennale troviamo l’acquisto della casa di residenza (del richiedente o di un figlio maggiorenne), l’estinzione anticipata di un mutuo in corso, e le opere di manutenzione straordinaria della casa di proprietà.

Per quanto riguarda le condizioni contrattuali, il tasso di interesse applicato al prestito Inps decennale è del 3,5% e il rimborso avviene con un piano di ammortamento a rate mensili decurtate direttamente dalla busta paga o dalla pensione del richiedente. L’importo massimo erogabile invece varia a seconda della finalità del prestito.

Oltre al tasso di interesse, sull’importo lordo della prestazione si applicano anche un’aliquota per le spese di amministrazione dello 0,5% e una per il premio del Fondo Credito Inps.

Domanda e simulazione prestito decennale Inps

Ma come richiedere un prestito Inps decennale? La domanda di finanziamento deve essere redatta sull’apposito modulo di richiesta, che può essere scaricato in formato Pdf direttamente dal sito ufficiale dell’Inps (inps.it).

Alla domanda va inoltre allegato un certificato medico di sana costituzione e la documentazione attestante lo stato di bisogno del richiedente, variabile a seconda della ragione per cui si richiede il finanziamento. Tutte le indicazione in merito alla documentazione da presentare sono indicate nel Regolamento Prestiti Inps, disponibile anch’esso sul sito ufficiale dell’Inps.

Tutta la documentazione va quindi inviata all’Inps per via telematizzata. I dipendenti pubblici in attività di servizio devono rivolgersi all’Amministrazione di appartenenza. Per i pensionati ex Inpdap invece è disponibile l’apposito servizio per l’invio della domanda online, raggiungibile accedendo all’Area Riservata del sito Inps.

Ricordiamo infine che sul sito Inps è disponibile anche un servizio che consente di effettuare la simulazione dei prestiti ex Inpdap. Il servizio è accessibile a tutti gli utenti, anche a quelli che non sono in possesso di Pin Inps, per raggiungerlo è sufficiente seguire il percorso: “Home – Servizi – Elenco di Tutti i Servizi- Gestione Dipendenti Pubblici: Simulazione Calcolo Piccoli Prestiti E Presti”.

Indice contenuti