Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Come funzionano assicurazioni sui prestiti: la guida

Come funzionano assicurazioni sui prestiti? Oggi è molto importante rispondere a domande di questo tipo, perché accedere al credito con tutte le informazioni a disposizione è il miglior modo per non sbagliare.

Assicurazioni prestiti: informazioni generali

Quando ci si documenta su come funzionano assicurazioni sui prestiti è bene ricordare che la formula assicurativa più comune, ossia la Credit Protection Insurance (CPI), ha spesso un costo non indifferente, motivo per cui, se si punta a risparmiare, è bene controllare il TAEG.

Il tasso effettivo globale è infatti il primo punto da considerare quando si valuta la convenienza di un prestito, in quanto riassume tutti i costi del piano e comprende anche quindi gli oneri assicurativi.

Assicurazioni prestiti personali: cosa devi sapere

Per entrare ulteriormente nel dettaglio di come funzionano assicurazioni sui prestiti è opportuno specificare che i prestiti personali non richiedono la stipula obbligatoria di un contratto assicurativo. L’eccezione a questa regola è legata ai prestiti contro cessione del quinto della pensione o dello stipendio, prodotti che prevedono la stipula obbligatoria di un contratto assicurativo rischio vita e rischio impiego.

In alcuni casi, ossia quando la situazione economica del richiedente non è considerata sufficientemente solida dalla realtà creditizia, viene richiesta comunque la stipula di un contratto assicurativo. In generale è bene ricordare che sottoscriverne uno è una scelta consigliabile se il prestito è particolarmente alto e se supera i 5.000€.

Preventivi assicurazioni prestiti: gli obblighi degli istituti di credito

Chi vuole informazioni complete su come funzionano assicurazioni sui prestiti deve ricordare che, in ottemperanza al decreto sulle liberalizzazioni, le realtà creditizie sono tenute a presentare ai soggetti che richiedono un prestito personale due diversi preventivi, che devono essere riconducibili a compagnie assicurative diverse e non legate all’istituto di credito o alla società finanziaria che eroga il denaro (si tratta del medesimo meccanismo applicabile ai mutui).

Assicurazione sul prestito: specifiche finali

Continuiamo a parlare di come funzionano assicurazioni sui prestiti ricordando che il soggetto intenzionato ad accedere al credito tramite un prestito personale non deve per forza accettare sul momento una delle proposte della banca.

Nei diritti degli utenti che si rivolgono a istituti di credito e finanziarie per ottenere un prestito personale c’è infatti la possibilità di attendere 10 giorni per decidere a quale contratto assicurativo fare riferimento. In questo lasso di tempo l’utente ha la facoltà di presentare alla realtà creditizia anche altre proposte di compagnia assicurativa.

Concludiamo ricordando che, in caso di sinistro che rende impossibile o difficile il rimborso delle rate di un prestito, il titolare del contratto di prestito è tenuto a denunciare la cosa alla compagnia assicurativa di riferimento, presentando entro un determinato lasso di tempo – in questo caso la situazione varia a seconda delle regole della compagnia – tutti i documenti relativi alla situazione.

Indice contenuti