Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Come ottenere un prestito Inpdap: la guida per il richiedente

Informarsi su come ottenere un prestito Inpdap è importante, dal momento che questi prodotti sono caratterizzati da una grande varietà di finalità.

Ottenere un prestito Inpdap: cosa controllare prima di richiederlo

Come ottenere un prestito Inpdap? Per trovare una risposta a questa domanda è necessario prima di tutto controllare i requisiti. Il primo punto da appurare in merito è la gestione di appartenenza, dal momento che diversi prestiti, come per esempio i pluriennali, sono riservati agli iscritti a una determinata gestione (in questo caso quella delle prestazioni creditizie e sociali).

In secondo luogo è necessario controllare i requisiti riguardanti la tipologia di contratto lavorativo.

Come richiedere un piccolo prestito Inpdap: ecco cosa sapere

Rispondiamo alla domanda come ottenere un prestito Inpdap? facendo l’esempio specifico del piccolo prestito, una prestazione economica che consente di richiedere quantità anche esigue di denaro e di estinguere la cifra richiesta con piani di ammortamento compresi tra i 12 e i 48 mesi.

Per ottenere il piccolo prestito Inpdap è necessario seguire determinate regole che si differenziano a seconda che il richiedente sia un lavoratore o un pensionato. Nel primo caso è necessario compilare dei moduli da presentare poi all’Amministrazione di appartenenza. Nel secondo, invece, è sufficiente procedere online.

Come ottenere un prestito Inpdap: i documenti necessari

Quando si tratta di capire come ottenere un prestito Inpdap è necessario controllare la tipologia di documenti che è necessario presentare. Per fare un altro esempio specifico chiamiamo in causa i prestiti pluriennali, prestazioni economiche riservate agli iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali che consentono di accedere al credito per esigenze di natura personale o familiare.

In questo caso è necessario presentare lo stato di famiglia, le fatture legate alle spese per l’evento che ha portato alla richiesta del prestito (le finalità previste del regolamento comprendono diversi casi, dalla ristrutturazione della casa fino alle spese legali per divorzio), il certificato medico di buona salute per le finalità non inerenti l’ambito medico.

Come ottenere un mutuo Inpdap: la procedura da seguire

Parlare di come ottenere un prestito Inpdap implica anche un accenno alle modalità di accesso al mutuo ipotecario, riservato agli iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali.

In questo caso è necessario, previo controllo del possesso dei requisiti, presentare domanda per via telematizzata dal 1° al 10 gennaio, dal 1° al 10 maggio e dal 1° al 10 settembre di ogni anno.

Le domande devono essere presentate facendo attenzione ad allegare tutti i documenti richiesti, pena l’esclusione anche se si è in possesso dei requisiti.

Tutte le richieste di accesso ai mutui ipotecari Inpdap vengono prese in considerazione sulla base della disponibilità finanziaria della Direzione Regionale competente.

Se i fondi non sono sufficienti ad accogliere tutte le richieste si procede con la redazione di una graduatoria che viene pubblicata sul sito ufficiale Inps.

Indice contenuti