Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Prestiti Inpdap a chi rivolgersi? Le procedure

Prestiti Inpdap a chi rivolgersi? Quali le procedure in dettaglio?

Prestiti Inpdap a chi rivolgersi? I finanziamenti ex Inpdap Inps assicurano liquidità a tassi agevolati per numerose finalità, ma quali sono le procedure di richiesta da adottare? Scoprilo subito con la nostra guida dedicata a dipendenti e pensionati.

I finanziamenti ex Inpdap afferiscono a due categorie, i prodotti diretti e in convenzione. I primi sono forniti dall’Inps, ente in cui è confluito l’Inpdap, mentre i secondi vengono erogati da istituti bancari che hanno stipulato una convenzione con l’istituto previdenziale.

Prestiti Inpdap a chi rivolgersi: le procedure. Passiamo in rassegna le modalità di richiesta in rapporto alle diverse linee di credito disponibili:

Piccolo prestito. Questo si rivolge a dipendenti e pensionati pubblici iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali. Le procedure di richiesta variano secondo allo status dell’utente.

Il dipendente pubblico deve fornire la domanda sfruttando i modelli previsti (reperibili sul portale Inps), mediante l’Amministrazione di riferimento, alla sede Inps in forma telematizzata. I pensionati, invece, presentano la richiesta utilizzando i servizi online del portale Inps. Va utilizzata, in particolare, la funzione “Domande web Piccoli Prestiti”.

Prestiti Inpdap a chi rivolgersi? Prestito pluriennale diretto ex Inpdap

Prestito pluriennale diretto. I beneficiari sono i medesimi del Piccolo prestito, anche se i requisiti sono più stringenti. La richiesta di accesso al credito va inoltrata in sfruttando i servizi del portale Inps: coinvolta la funzione “Domande web Prestiti Pluriennali”.

I lavoratori devono inviare la domanda attraverso l’amministrazione di appartenenza, mentre i pensionati devono utilizzare l’Area riservata del portale Inps. A prescindere dalla condizione del richiedente, alla domanda va allegato lo stato di bisogno, eventuale spesa, certificato medico di sana costituzione.

Prestito pluriennale garantito ex Inpdap Inps

Prestito pluriennale garantito. Questo è un prodotto indiretto, destinato agli iscritti alla Gestione unitaria per le prestazioni creditizie e sociali. Il beneficiario deve essere in servizio e disporre di almeno quattro anni di servizio.

Come richiederlo? Il richiedente deve inoltrare la domanda in quattro copie all’Amministrazione di riferimento, utilizzando i modelli forniti dall’Inps. Per quanto riguarda invece gli alleganti, va fornito un certificato medico di sana costituzione fisica.

Va inoltre acclusa la dichiarazione dimostrativa dello stipendio. Il tutto è trasmesso, attraverso l’Amministrazione competente, all’istituto di credito considerato.

Se hai bisogno di maggiori informazioni sulle opportunità di finanziamento, visita il portale dedicato ai prestiti personali personaliprestiti.com

Indice contenuti