Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Inps prestiti come fare domanda e simulazione online: le procedure

Prestiti Inps: cosa sono e come richiederli online

Da anni l’Inps eroga prestiti a condizioni agevolate dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione, i cosiddetti prestiti ex Inpdap. Navigando sulla Rete è possibile reperire informazioni sia sui requisiti che sulle condizioni contrattuali, tuttavia in pochi sanno come simulare i prestiti come fare domanda.

Innanzitutto è necessario precisare i prestiti ex Inpdap si distinguono in due categorie: i piccoli prestiti e i prestiti pluriennali. I piccoli prestiti sono prestiti personali e consentono di accedere a somme fino un massimo di 8 mensilità medie nette percepite dal richiedente.

I prestiti pluriennali invece sono prestiti finalizzati, ossia concessi solo per determinate spese, rientranti nelle casistiche previste dal Regolamento Prestiti Inps. In questo caso l’importo finanziabile varia a seconda della ragione per cui si richiede il prestito, come stabilito dal Regolamento. In ogni caso, non è possibile superare la soglia di 150 mila euro.

Come richiedere i prestiti Inpdap Inps

Passando alle procedure per richiedere i prestiti, i moduli di domanda sono disponibili direttamente online, nella sezione Modulistica del sito ufficiale dell’Inps (inps.it). Seguendo il percorso “Gestione Dipendenti Pubblici -Iscritto/Pensionato – Prestazioni Creditizie E Sociali” è possibile selezionare il modulo desiderato e scaricarlo in formato Pdf sul proprio computer.

Una volta effettuato il download il richiedente può scegliere se compilare la richiesta direttamente online oppure stampare il modulo e compilarlo in formato cartaceo. Per quanto riguarda l’invio della richiesta, i dipendenti pubblici in attività di servizio possono inoltrare la domanda esclusivamente per il tramite dell’Amministrazione di appartenenza.

I pensionati invece hanno a disposizione il servizio di invio online. A tal proposito ricordiamo che è necessario essere in possesso del codice Pin Inps. Quanti non dispongono ancora del codice possono richiederlo presso una qualsiasi sede Inps, oppure online utilizzando l’apposita procedura “Richiedi Pin”.

Come effettuare una simulazione prestito Inpdap

Inps prestiti come fare una simulazione? Quanti desiderano effettuare una simulazione dei prestiti Inps possono ricorrere al servizio online predisposto sul sito ufficiale dell’ente. Per accedervi è necessario seguire il percorso: “Home – Servizi – Gestione Dipendenti Pubblici: Simulazione Calcolo Piccoli Prestiti E Presti”.

Il sistema propone tre sistemi di calcolo:

  • simulazione prestito
  • simulazione prestito per importo specifico
  • simulazione prestito per rata ideale.

A questo punto è sufficiente inserire nell’apposito form i dati richiesti. Per la “simulazione prestito” sono sufficienti la data di nascita e importo dello stipendio mensile del richiedente. Mentre scegliendo di effettuare una simulazione prestito per importo specifico o per rata ideale, l’utente dovrà inserire anche l’importo che desidera richiedere oppure la rata che ritiene sostenibile per tutta la durata del finanziamento.

Indice contenuti