Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Prestiti personali a tassi bassi: ecco i migliori sul mercato

I prestiti personali a tassi bassi sono prodotti di credito al consumo che consentono di accedere a somme di denaro anche contenute, senza bisogno di presentare un giustificativo delle spese che si ha intenzione di effettuare.

Prestito Arancio: ecco come funziona

Iniziamo a parlare dei migliori prodotti sul mercato per quanto riguarda i prestiti personali a tassi bassi e lo facciamo con il Prestito Arancio.

Questo prodotto di ING Direct, interessante anche per la mancanza di spese relative alla gestione e all’apertura della pratica, consente di accedere a una cifra compresa tra i 3.000 e i 30.000€.

Il piano di ammortamento può andare dai 12 agli 84 mesi e, grazie alle opzioni di flessibilità, il cliente ha la possibilità di saltare il rimborso di una rata posticipandolo alla fine del piano (questo per tre volte nel corso dell’intero ciclo di vita del prestito).

Prestiti Findomestic: informazioni sui finanziamenti non finalizzati

Tra le alternative da prendere in considerazione quando si parla di prestiti personali a tassi bassi ci sono i prodotti di Findomestic.

Questa società finanziaria, che consente di accedere al credito richiedendo i prestiti direttamente online grazie alla firma digitale, permette di presentare la richiesta per somme fino a 60.000€.

Per vedere come funzionano i prestiti personali facciamo un esempio concreto, ipotizzando la richiesta di 2.000€.

In questo caso a carico del beneficiario ci sarebbe una rata mensile di 50,20€ (piano di ammortamento di 48 mesi). Il TAN risulta pari al 9,45% e il TAEG al 9,87.

Prestiti Agos: ecco le soluzioni per chi vuole un finanziamento non finalizzato

Tra i prodotti interessanti per chi è alla ricerca di prestiti personali a tassi bassi ci sono le soluzioni di Agos. La più importante in merito è senza dubbio Duttilio, un prestito flessibile che può essere richiesto anche online grazie al vantaggio della firma digitale.

Dopo tre rate pagate regolarmente, il cliente ha la possibilità di posticipare un rimborso alla fine del piano di ammortamento o di ridurre l’importo della rata.

Prestiti Inps: a quanto ammontano i tassi

Nel novero dei prestiti personali a tassi bassi è possibile includere anche i prestiti Inps ex Inpdap. Stiamo parlando nello specifico del piccolo prestito accessibile agli iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali.

Questo prodotto può essere richiesto tenendo conto di un limite finanziabile compreso tra una e otto mensilità di stipendio.

Il tasso è pari al 42,5% e il cliente deve considerare anche le spese amministrative pari allo 0,50% della cifra richiesta.

Questo prestito può essere richiesto anche dai pensionati, che hanno la possibilità di presentare l’istanza direttamente online.

I lavoratori in attività di servizio devono passare dall’Amministrazione di appartenenza, che si occupa di inoltrare all’Ente gli appositi moduli di richiesta.

Indice contenuti