Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Offerte prestiti personali da privati online importi e tassi

Come funzionano i prestiti online tra privati

Quando si parla di prestiti personali da privati si fa solitamente riferimento ai finanziamenti concessi tramite social lending. Si tratta di una particolare forma di accesso al credito nata, nel 2005, in Gran Bretagna.

Noto anche come P2P lending, il social lending prevede la concessione di finanziamenti da parte di soggetti privati ad altri privati. A differenza di quanto accade con i prestiti tra familiari, non vi è interazione diretta tra prestatore e beneficiario. A fare da tramite sono delle piattaforme specializzate nel settore.

La piattaforma web si occupa quindi di raccogliere le istanze dei richiedenti, valutarle e, se approvate, concedere il finanziamento. Ovviamente, i soggetti che scelgono di prestare il denaro ottengono in cambio un interesse su tali somme.

Ciononostante, gli interessi applicati ai prestiti da privati online risultano competitivi. Questo perché non è previsto in alcun modo l’intervento di istituti di credito. Il tasso che il beneficiario del finanziamento si vede applicare è quindi la somma degli interessi pagati ai prestatori e delle commissioni per la piattaforma.

Chi eroga prestiti da privati seri

Per quanto attiene il capitolo sicurezza, i prestiti personali da privati online si presentano come prodotti molto sicuri. Questo ovviamente a condizione di rivolgersi a società che hanno ottenuto l’autorizzazione ad operare nel nostro Paese.

Al momento sono solo tre le società di social lending autorizzate e regolamentate dalla Banca d’Italia. Si tratta di Soisy, Prestiamoci e Smartika. Questi però non sono gli unici operatori del settore. Tra i più importanti, attivi in Italia troviamo anche Younited Credit e BLender.

Younited Credit è autorizzata ad operare nel nostro Paese, ma soggetta alla vigilanza di Autorité de Contrôl Prudential, autorità di controllo francese. BLender invece ha ottenuto l’autorizzazione ad operare come istituto di moneta elettronica dall’autorità di vigilanza della Lituania (Lietuvos Banko Valdyba).

Offerte prestiti online Smartika, Younited Credit e Soisy

Passiamo quindi alla questione della convenienza. In linea di massima i prestiti tra privati sono convenienti poiché permettono di risparmiare sugli interessi. I tassi infatti sono inferiori alle medie di mercato.

Ma facciamo qualche esempio. Soisy eroga prestiti che vanno dai 3 mila ai 15 mila euro. Per quanto attiene agli interesse, il Tan va da un minimo del 5,5% a un massimo del 15%. Per il Taeg invece abbiamo un valore minimo del 6,3% e un massimo del 16,8%.

Smartika invece propone finanziamento con importi più bassi. Si va infatti da un minimo di mille a un massimo di 15 mila euro. Il Taeg minimo applicato è pari al 5,6%.

Concludiamo il nostro approfondimento sui prestiti personali da privati online parlando dell’offerta di Younited Credit. La società eroga prestiti fino a un massimo di 40 mila euro (importo minimo 1000 euro).

In questo caso sul sito ufficiale dell’istituto non troviamo indicazioni specifiche in merito al tasso di interesse. Quanti sono interessati possono però effettuare una simulazione di prestito online senza impegno.

Indice contenuti