Bando Inpdap master e corsi universitari 2017 2018: borse fino a 10mila euro

Bando Inpdap master e corsi universitari 2017 2018

Cos’è il bando Inpdap Master e Corsi Universitari 2017 2018? Oltre ad occuparsi della previdenza dei suoi iscritti, l’Inps sostiene gli studenti nel loro percorso di istruzione e formazione mettendo a concorso delle borse di studio. Denaro che i vincitori possono utilizzare come parziale rimborso per le spese sostenute nel corso dell’anno scolastico/accademico appena trascorso.

I bandi sono pubblicati con cadenza annuale nella sezione Formazione Welfare del sito inps.it (Percorso: “Home – Avvisi, bandi e fatturazione – Welfare, assistenza e mutualità – Formazione Welfare – Borse Di Studio”). Il 31 luglio 2017 l’Inps ha pubblicato il nuovo bando Inpdap Master e Corsi Universitari.

Il bando di concorso, ancora attivo, prevede la concessione di 1.811 borse di studio per la partecipazione a Corsi Universitari di Perfezionamento e Master Universitari di primo e secondo livello.

Ogni borsa di studio riconosciuta dall’Inps copre i costi di partecipazione al corso per cui viene richiesta fino a un massimo di 10.000 euro. Gli eventuali costi aggiuntivi sono a carico del beneficiario. l’elenco degli atenei convenzionati è presente nel bando di concorso, che può essere consultato tramite il sito Inps.

Bando Inpdap master e corsi universitari: i requisiti d’accesso

Possono partecipare al bando Inpdap master e corsi universitari 2017 2018 esclusivamente i figli di:

  • Dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione Unitaria delle Prestazioni creditizie e sociali dell’Inps.
  • Pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici

Ai fini dell’ammissione al concorso è fondamentale che alla data di presentazione della domanda il richiedente soddisfi anche i seguenti requisiti.

  • Avere un’età inferiore a 40 anni.
  • Risultare inoccupato o disoccupato.
  • Aver già presentato l’iscrizione al master o al corso universitario di perfezionamento per cui si richiede la borsa.
  • Essere in possesso dell’indicatore ISEE ordinario riferito al nucleo familiare dello studente, valido alla data di presentazione della domanda.
  • Non aver già ricevuto dall’Inps borse di studio della stessa natura di quelle concesse con il bando in uno dei seguenti anni accademici: 2012/2013, 2013/2014, 2014/2015, 2015/2016 e 2016/2017.

Lo studente che richiede la borsa di studio deve inoltre soddisfare tutti i requisiti specificati sul bando, inclusi quelli di merito. Gli interessati possono consultare il bando direttamente online, accedendo alla pagina del sito Inps dedicata alla pubblicazione dei bandi per borse di studio.

Sono esclusi dal concorso i candidati che risultino già iscritti ad altri corsi di laurea, corsi di perfezionamento, master, scuole di specializzazione o dottorati oltre a quello per cui richiedono la borsa di studio.

Come richiedere borse di studio Inps master 2017/2018

La domanda può essere presentata esclusivamente online accedendo al sito inps.it e seguendo il percorso: “Home- Prestazioni e Servizi – Gestione dipendenti pubblici: servizi per Lavoratori e Pensionati”

Da qui l’utente accede alla propria Area riservata utilizzando il Pin Inps. Una volta effettuata l’autenticazione è necessario selezionare il servizio “Borse di studio/Iniziative accademiche – Domanda” che consente di compilare e inviare la richiesta di accesso al concorso. Per quanto attiene ai tempi per l’invio della domanda, questa può essere inoltrata partire dalle ore 12.00 del 22 agosto 2017. Una volta trasmessa la richiesta, il richiedente ha la possibilità di monitorarne lo stato di lavorazione.

Ricordiamo infine che alla domanda va allegato l’attestato di indicatore ISEE riferito al nucleo familiare del richiedente, valido alla data di scadenza del bando.