Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Estate INPSieme 2016 2017: ecco come partecipare

Estate INPSieme 2016 come fare per presentare domanda

Ogni anno l’Inps mette a concorso delle borse di studio per lo svolgimento di vacanze studio in Italia o all’estero. Soggiorni estivi che possono durare una o di due settimane se si svolgono in Italia, due o quattro settimane se si svolgono in un altro Stato. Ma vediamo come accedere a Estate INPSieme 2016 2017.

Si tratta di un’opportunità molto interessante in cui momenti ricreativi e sportivi si alternano ad escursioni e attività culturali. Senza contare che i ragazzi che scelgono di frequentare una vacanza studio all’estero hanno la  possibilità di imparare la lingua direttamente sul posto.

Prima di analizzare nel dettaglio le caratteristiche di Estate INPSieme 2016 2017 è fondamentale precisare che la vacanza è accessibile anche ai giovani disabili. I ragazzi portatori di handicap hanno infatti la possibilità di avvalersi dell’assistenza continua da parte di personale qualificato senza dover sostenere alcun costo aggiuntivo.

Estate INPSieme 2016 bando di concorso

Ma come partecipare a Estate INPSieme 2016 2017? I posti vengono assegnati attraverso l’apposito bando di concorso. Questo viene pubblicato generalmente nei primi mesi dell’anno nella sezione “Concorsi welfare, assistenza e mutualità” del sito Inps.

I soggiorni sono rivolti ai figli ed equiparati degli iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (Fondo credito dell’Inps), degli iscritti alla Gestione Fondo Ipost, e dei soggetti assistiti dall’Istituto di previdenza e assistenza per i dipendenti di Roma capitale.

È fondamentale precisare però che a partire da quest’anno l’Inps non pubblicherà più il catalogo delle opportunità dove prima venivano erano indicati i college accreditati per lo svolgimento delle vacanze studio. I candidati potranno quindi scegliere liberamente la destinazione, contattando direttamente le agenzie che si occupano di organizzare le vacanze Estate INPSieme 2016 2017.

Estate INPSieme 2016 domanda: come presentare richiesta

La domanda per accedere a Estate INPSieme 2016 2017 deve essere trasmessa esclusivamente online ed entro i termini indicati dal bando. Prima di presentare domanda però è consigliabile controllare con estrema attenzione di essere in possesso di tutti i requisiti indicati dal bando di concorso.

Per trasmettere la domanda di partecipazione è necessario accedere all’area Servizi on line del sito ufficiale dell’Inps (inps.it) e seguire il percorso: “Home – Servizi on line – Servizi per il cittadino – Servizi ex Inpdap”.

Da qui è possibile effettuare una ricerca per area tematica (scegliendo la voce “attività sociali”) per ordine alfabetico o, in alternativa, per tipologia di servizio (in questo caso si dovrà selezionare “domande – Estate INPSieme – domanda”).

Una volta raggiunto il servizio di invio della domanda si dovrà selezionare la voce “Inserisci domanda”. Qui sarà visualizzato il modulo da compilare, dove sono già presenti i dati identificativi del soggetto richiedente. Il modulo deve essere compilato completamente e devono necessariamente essere indicati il numero di cellulare e l’indirizzo di posta elettronica al fine di consentire le comunicazioni da parte dell’Inps.

Ricordiamo inoltre che per ottenere maggiori informazioni in merito all’andamento della propria domanda è possibile seguire online l’iter della richiesta, accedendo della procedura web Estate INPSieme – Domanda, alla pagina “Segui iter domanda”. Qui si possono consultare le informazioni e lo stato della domanda.

Estate INPSieme 2016 Isee

È necessario che il richiedente, prima di inoltrare la domanda, abbia presentato la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) necessaria ai fini della determinazione dell’ISEE. L’attestazione ISEE viene rilasciata dall’INPS o dagli Enti Convenzionati con l’Istituto.

L’attestazione ISEE, riferita al nucleo familiare di cui fa parte il richiedente, è un elemento fondamentale per determinare la posizione in graduatoria del richiedente stesso.