Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Cessione del quinto tassi soglia 2017: gli ultimi aggiornamenti dell’Inps

L’Inps ha recentemente ufficializzato degli aggiornamenti relativi a cessione del quinto tassi soglia. Si tratta di una procedura standard successiva alle rilevazioni dei dati rilasciati dalle banche convenzionate.

Le informazioni specifiche in merito sono state divulgate con la Comunicazione 5268. Rimarranno valide fino al prossimo 31 marzo.

Cessione del quinto tasso d’interesse: ecco i limiti da non superare

Le linee tecniche in merito a cessione del quinto tassi soglia sono molto chiare. Fino al 31 marzo 2017, per quanto riguarda i prestiti fino a 5.000€, si dovrà rispettare il tasso d’interesse massimo del 18,23%.

Qual è il valore limite per le cifre dai 5.000€ in su? In questi casi l’interesse deve rimanere entro la soglia di usura del 17,08%. Nel primo caso il tasso medio è pari all’11,39% circa, mentre nel secondo al 10,47.

Cessione del quinto tramite finanziaria convenzionata: le soglie per i pensionati

Per approfondire le regole da seguire in merito a cessione del quinto tassi soglia bisogna citare il caso dei prestiti richiesti tramite finanziarie convenzionate con l’Ente. In questo frangente, per la cessione del quinto della pensione, ci si basa sull’importo chiesto e sull’età del cliente.

Per fare esempio concreto ricordiamo che il tasso soglia per i prestiti fino a 5.000€ concessi a pensionati arriva all’8,58%. Se si esamina la fascia di età compresa tra i 60 e i 69 anni, invece, si tocca il 10,18%.

L’ultimo caso da considerare è quello dei clienti di età compresa tra i 70 e i 79 anni. In questo caso i tassi soglia toccano il 12,78%. Molto importante è specificare che, quando si parla di età, si intende quella che il pensionato ha alla fine del piano di rimborso.

Cessione del quinto della pensione: i tassi soglia per prestiti oltre i 5.000€

Rimaniamo nell’ambito della cessione del quinto della pensione concessa dalle finanziarie e parliamo dei prestiti superiori ai 5.000€.

In questo caso la cessione del quinto tassi soglia prevede, per soggetti fino a 59 anni, un TAEG massimo dell’8,36%. Quando si ha a che fare con clienti di età compresa tra i 60 e i 69 anni, invece, il tetto da considerare corrisponde al 9,96%.

La classe anagrafica successiva, invece, è associata a un TAEG mai superiore al 12,56%.

Novità sulla cessione del quinto: operativo il protocollo siglato da Assofin e Associazioni dei Consumatori

Parlare di novità sulla cessione del quinto tassi soglia è importante, ma è bene non dimenticare anche la progressiva operatività del protocollo siglato da Assofin e Associazioni dei Consumatori.

Di cosa si tratta? Di un impegno, sottoscritto lo scorso autunno, a promuovere buone pratiche utili a evitare l’eccessivo indebitamento.

Il protocollo in questione prevede un incremento della trasparenza e, in particolare, nuovi strumenti per consentire agli utenti di monitorare la propria situazione economica prima di richiedere prestiti.