Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Inpdap.gov.it: guida ai servizi online ex Inpdap

Il sito Inpdap.gov.it e tutti i suoi servizi sono confluiti da tempo nel portale Inps.it, da anni punto di riferimento centrale per chi cerca informazioni sulla propria situazione previdenziale e non solo.

Www.Inpdap.gov.it servizi in linea

Su quello che una volta era il sito Inpdap.gov.it si possono trovare numerosi servizi utili a chi vuole saperne di più sulla propria situazione previdenziale, ma anche a chi, semplicemente, ha intenzione di leggere il proprio estratto contributivo volontario o vedere a quanto ammonta il bonus bebè a cui ha diritto.

La consultazione del sito consente di ricavare numerose informazioni importanti, che riguardano anche la domanda di pensione, il riscatto degli anni universitari e la richiesta di accesso agli aiuti al nucleo familiare.

Informazioni: come visualizzare il cedolino Inps ex Inpdap

Dall’ex sito Inpdap.gov.it è possibile visualizzare anche il cedolino pensione Inps ex Inpdap e vedere a quanto ammonta il trattamento prima che questo venga accreditato.

Cosa bisogna fare per scaricare il cedolino?

  • Accedere al sito www.Inps.it, dove nel 2013 sono confluiti i servizi che fanno riferimento all’ex gestione Inpdap.
  • Accedere all’area dei servizi online.
  • Selezionare l’opzione dei servizi al cittadino
  • Autenticarsi tramite codice fiscale e PIN non dispositivo ricevuto al momento della registrazione al portale.

Www.Inpdap.gov.it: entrare nel sito con il codice PIN

Il possesso del codice PIN è essenziale per entrare nel sito che una volta era Inpdap.gov.it. Come appena specificato, il PIN in questione non è dispositivo.

Chi è interessato a entrare in possesso di un PIN dispositivo ha la possibilità di ricavarlo convertendo il PIN ordinario.

In quali casi può essere utile il PIN dispositivo? Nelle circostanze in cui è necessario inoltrare una domanda, per esempio per l’accesso al trattamento pensionistico base e per gli assegni di sostegno al reddito.

Il PIN ordinario può essere convertito in PIN dispositivo compilando un modulo MV35 e caricandolo online assieme ai propri documenti di riconoscimento.

Modalità di accesso: cosa fare in caso di smarrimento del PIN ordinario

Cosa fare in caso di smarrimento del PIN ordinario e conseguente impossibilità di usufruire dei servizi base Inpdap.gov.it? Le alternative in questo caso sono due:

  • Procedura di ripristino: la procedura di ripristino prevede l’inserimento di almeno due contatti inclusi nel processo di registrazione iniziale – per esempio il numero di telefono, la mail, o l’indirizzo di posta certificata – ai quali viene invitato il nuovo PIN.
  • Procedura di revoca: quando mancano questi contatti si può procedere con la revoca. Come fare? Scegliendo il percorso online, che prevede l’inserimento del numero della tessera sanitaria e della sua data di scadenza, oppure recandosi presso la sede Inps più vicina alla propria residenza.

Per sicurezza è consigliabile cambiare periodicamente il PIN ordinario, un dato basilare per avere il controllo dei documenti relativi alla propria posizione previdenziale e a questioni come la regolarizzazione del rapporto lavorativo con i collaboratori domestici.

Indice contenuti