Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Quali sono i tassi interesse mutui Inps 2019? Ecco cosa cambia

Vuoi conoscere i tassi interesse mutui Inps 2019? Cosa cambia rispetto agli anni precedenti, sono tassi più bassi rispetto alla media? Veniamo a tutte le informazioni di principale rilievo attinenti al mutuo prima casa Inps.

Qual è il tasso di interesse dei mutui ex Inpdap 2019? Ecco fisso e variabile

I tassi interesse mutui Inps 2019 rispondono a due categorie, fisso e variabile. Il tasso fisso è strutturato rispetto al criterio LTV. Cosa significa? Viene stabilito il rapporto tra il valore del mutuo e quello dell’abitazione. A seconda di questo criterio viene stabilita l’entità del tasso fisso.

Riportiamo nella tabella che segue i parametri LTV e i relativi tassi:

Durata (fino a)<= 50%50% – 80%> 80%
10 anni1,15%1,33%1,73%
15 anni1,51%1,69%2,20%
20 anni1,65%1,83%2,38%
25 anni1,97%2,03%2,65%
30 anni1,97%2,03%2,65%

Qual è il tasso di interesse variabile? È un tipo di tasso rivolto a chi può gestire con relativa tranquillità eventuali incrementi della rata. Il tasso viene computato considerando l’Euribor a 6 mesi, calcolato su 360 giorni, maggiorato di 200 punti base.

Ci sono dei costi da tenere in considerazione, ovvero delle spese amministrative corrispondenti allo 0,50%.

Come puoi utilizzare il mutuo Inpdap prima casa e come calcolarlo online

Oltre ai tassi interesse mutui Inps, un altro aspetto di importanza non secondaria è la durata, che può essere di 10, 15, 20, 25 o 30 anni. Ma chi può richiedere il mutuo Inps Inpdap?

È una linea di credito destinata agli iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali. Fanno parte della platea dei beneficiari sia i lavoratori a tempo indeterminato sia i pensionati. Viene richiesta una anzianità di iscrizione di almeno un anno.

Il mutuo Inps ex Inpdap ti permette di ricevere un importo massimo corrispondente a 300mila euro. E quali sono gli utilizzi? Puoi usare il finanziamento per acquistare, costruire o ristrutturare la prima casa. Questa non può rientrare tra gli immobili di lusso. Un altro utilizzo ammesso è l’acquisto di un posto auto.

Sul sito Inps (inps.it) hai la possibilità di calcolare il piano di rimborso del tuo mutuo prima casa. In questo articolo puoi verificare come simulare il rimborso.