Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

www.inpdap.gov.it, i contatti ex Inpdap 2015

Chiuso www.inpdap.gov.it, ecco i Servizi ex Inpdap 2015 di Inps.it

La chiusura dell’Inpdap (Istituto nazionale di previdenza e assistenza per i dipendenti dell’amministrazione pubblica) ha determinato importanti cambiamenti per dipendenti e pensionati pubblici. Le sue funzioni sono state trasferite all’Inps, che ha allestito la Gestione Dipendenti Pubblici Inps e implementato la sezione “Servizi ex Inpdap” sul portale Inps (inps.it).

Presso le strutture Inps è possibile conseguire informazioni e supporto in merito a: finanziamenti concessi a tasso agevolato, borse di studio, vacanze studio, cud, trattamento di fine rapporto, modulistica, cedolino pensione e altro ancora.

www.inps.it, procedure richiesta PIN

L’ex portale Inpdap, www.inpdap.gov.it, è stato chiuso. Adesso per accedere all’Area riservata dedicata ai servizi ex Inpdap è necessario disporre di due credenziali d’accesso: codice fiscale e PIN, ovvero un codice segreto di identificazione personale.

Vi sono in realtà due tipi di PIN: “online” e “dispositivo”. Solo quest’ultimo, PIN dispositivo, permette di disporre di un accesso globale ai servizi forniti dall’Inps. Qualora invece l’utente sia in possesso del PIN online, dovrà convertirlo in PIN dispositivo.

Le procedure per conseguire il PIN sono diverse e dipendono dalla natura del codice. L’unico modo per ottenere immediatamente il PIN dispositivo è rappresentato dal recarsi presso le sedi Inps competenti. Qui l’utente è chiamato a compilare un apposito modulo di richiesta, a fronte della quale l’addetto Inps, una volta eseguite le dovute verifiche, consegnerà il PIN attivato.

Tutte le altre procedure sono deputate all’ottenimento del PIN online. L’utente può richiederlo grazie alla funzione “PIN online” > “Richiedi PIN” del portale inps.it. Una volta registrati i suoi dati, il richiedente riceve i primi otto caratteri (comunicati via email o sms), mentre gli altri otto verranno spediti all’indirizzo di residenza.

In alternativa è possibile sfruttare il Contact Center Inps, reperibile al numero verde 803 164 (disponibile anche per cellulari al numero 06 164164, a pagamento sulla scorta del tariffario del gestore telefonico). L’utente dovrà comunicare i suoi dati e gli verranno forniti, in forma telefonica, i primi otto caratteri. Gli altri otto, come nel caso precedente, saranno spediti all’indirizzo del richiedente.

L’ultima procedura è l’Attivazione di PIN online preassegnato. Una volta ottenuti i primi otto caratteri del PIN, durante le comunicazioni periodiche dell’Inps, l’utente può conseguire gli altri otto caratteri mediante una funzionalità del portale Inps (inps.it): “PIN online” > “Attiva PIN”.

Inps ex Inpdap, conversione PIN

Vi segnaliamo infine il servizio di conversione del PIN online in PIN dispositivo presente sul portale Inps. Questa è fruibile seguendo la procedura “PIN online” >“Converti PIN”. Il richiedente deve, in questo caso, compilare il modulo di richiesta e digitalizzare il documento di riconoscimento prima di inviarli all’Inps grazie alla funzione “Converti PIN”.

Indice contenuti