Domanda Piccolo prestito Inps ex Inpdap: la procedura per richiedere il finanziamento

Sei un dipendente o pensionato pubblico e vorresti un finanziamento per affrontare qualunque imprevisto? Non sai quale scegliere? Scopri allora come inviare la domanda Piccolo prestito Inps ex Inpdap.

Richiesta prestiti Inps ex Inpdap per dipendenti pubblici e pensionati

La domanda Piccolo prestito Inps ex Inpdap permette di ottenere danaro da impiegare per tante eventualità, sebbene vi siano dei vincoli per quanto attiene agli importi che possono essere ricevuti.

È importante ricordare, prima di addentrarci nel merito delle modalità di invio della richiesta, il pubblico cui fa riferimento questa proposta. Il Piccolo prestito è infatti una linea di credito su misura per le necessità di dipendenti e pensionati pubblici purché siano iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali.

Le procedure per l’invio della domanda si realizzano online impiegando il sito dell’Istituto. Per iniziare è necessario recarsi nella pagina di richiesta del Piccolo prestito.

Andrà poi fatto click sul pulsante “Accedi al servizio”, selezionando il servizio desktop relativo a dipendenti e pensionati pubblici. Sarà necessario quindi inserire il codice fiscale e il PIN.

Chi non è in possesso del PIN ha a disposizione vari strumenti di richiesta: dalle sedi Inps al Contact center passando per la richiesta online. Per maggiori informazioni in merito, è disponibile la nostra guida.

I pensionati hanno la possibilità anche di inviare la domanda Piccolo prestito Inps ex Inpdap utilizzando:

  • Il Contact center che risponde al numero verde 803 164 (per chiamate da rete fissa) o 06 164 164 (in caso di chiamate da cellulare). Il servizio è disponibile dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20, il sabato dalle 8 alle 14.
  • Patronati e intermediari dell’Inps.

Tasso prestiti ex Inpdap 2018

Domanda piccolo prestito Inps ex Inpdap, le condizioni di rimborso. Il Piccolo prestito Inps ex Inpdap è un finanziamento che prevede una durata di 12, 24, 36 o 48 mesi. Abbiamo un tasso di interesse del 4,25% ma sul finanziamento gravano due fattori di spesa:

  • 0,50% per spese amministrative
  • Premio fondo rischi

Le somme sono soggette a vari vincoli, soprattutto durata del finanziamento e valore di stipendio o pensione. In generale gli importi vanno da una volta a otto volte lo stipendio oppure la pensione.

Se vuoi conoscere il regolamento Inps relativamente al Piccolo prestito, puoi consultare il Regolamento ufficiale. Utilizzando sempre il sito dell’Istituto, è possibile calcolare il rimborso del Piccolo prestito e del Pluriennale.