Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Richiesta a simulazione piccolo prestito NoiPA, la procedura da seguire

Come richiedere e simulare piccolo prestito Inpdap con NoiPA

Quella del dipendente pubblici una posizione avvantaggiata sotto diversi punti di vista, primo su tutti l’accesso al credito. Quanti sono assunti presso amministrazioni pubbliche e statali hanno infatti possibilità di accedere a linee di credito a condizioni agevolate. Si tratta dei prestiti Inps ex Inpdap, che si possono chiedere utilizzando l’apposito servizio per la richiesta e simulazione piccolo prestito NoiPA.

Di cosa stiamo parlando? I prestiti Inpdap sono prodotti erogati dalla Gestione Dipendenti Pubblici dell’Inps e accessibili a quanti sono iscritti ad un apposito fondo credito. I dipendenti pubblici che sono interessati a richiedere questi finanziamenti possono inoltrare la domanda per il tramite dell’Amministrazione di appartenenza oppure ricorrere al servizio NoiPA.

NoiPA è un portale dedicato ai dipendenti delle amministrazioni pubbliche che mette a disposizione degli utenti diverse funzionalità. Accanto ai servizi per la gestione di stipendi e la verifica delle presenza troviamo infatti l’applicazione che consente di effettuare una simulazione piccolo prestito NoiPA.

Accedere al servizio piccolo prestito Inpdap NoiPA

Ma come accedere alla funzione per la simulazione piccolo prestito NoiPA? Il servizio in questione è accessibile dall’area riservata del portale NoiPA. Per entrare nell’area riservata è necessario effettuare il log in utilizzando le proprie credenziali.

L’utente dovrà quindi essere in possesso di codice fiscale e password. In alternativa è possibile accedere al portale utilizzando la Carta Nazionale dei Servizi o tramite SPID.

Una volta entrato nell’area riservata del sito, il dipendente pubblico dovrà scegliere la sezione self-service. Da qui sarà possibile poi selezionare la funzionalità per richiedere e simulare il piccolo prestito Inps ex Inpdap.

Seguendo la procedura guidata il dipendente pubblico ha quindi la possibilità di effettuare diverse operazioni. Il servizio infatti permette sia di presentare la richiesta per il prestito, che di monitorare quelle già inoltrate. Non solo. Prima di inoltrare domanda è possibile anche effettuare delle simulazioni di finanziamento.

Al fine di agevolare gli utenti, il servizio permette di effettuare simulazioni partendo dall’importo della rata, dalla durata del finanziamento oppure dall’importo che si desidera ottenere.

Come richiedere piccoli prestiti Inpdap online

Una volta trovato il prestito che meglio soddisfa le proprie esigenze, il dipendente pubblico può procedere direttamente con la richiesta. Nel modulo fornito dal portale NoiPA sono già contenute le informazioni relative allo stipendio percepito dal richiedente.

Dati che vengono estratti dai sistemi informativi dei Servizi Stipendiali. In questo modo non sarà quindi necessario recarsi presso la propria amministrazione per richiedere particolari documenti.

Quanti incontrano difficoltà nella richiesta del piccolo prestito tramite il servizio NoiPA possono optare per la procedura tradizionale. Questa prevede l’intervento della PA presso cui è assunto il richiedente e l’utilizzo di uno specifico modulo di domanda. Documento che può essere scaricato direttamente dalla sezione Tutti i moduli del portale inps.it. La richiesta deve essere presentata all’Amministrazione di competenza completamente compilata.

Indice contenuti