Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Piccolo prestito Agos: liquidità in tempi rapidi e senza motivazione di spesa

Il piccolo prestito Agos è un prodotto finanziario che permette di ricevere somme di denaro contenute in poco tempo, senza l’obbligo di giustificare alla finanziaria le modalità di utilizzo delle somme accreditate sul proprio conto bancario o postale.

Prestiti personali: l’opzione ContoPIM

Il piccolo prestito Agos è definibile tecnicamente come prestito personale. L’opzione specifica che la finanziaria dedica al piccolo prestito è il ContoPIM (acronimo di Personal Instant Money). Si tratta di una linea di credito che consente al cliente di usufruire di una somma di denaro fino a 3.100€, rimborsabile in rate mensili.

Trascorse 48 ore dall’approvazione della richiesta di finanziamento, il cliente può beneficiare dell’accredito della somma tramite bonifico bancario o attraverso un assegno che viene spedito a domicilio.

Prestiti online: cosa può fare il cliente che richiede il prestito ContoPIM

Il cliente che richiede il piccolo prestito Agos ContoPIM può usufruire liberamente della somma accreditata sul suo conto.

Il rimborso delle rate può iniziare dal mese successivo all’utilizzo del denaro. Importante è ricordare che esse vanno ad alimentare la riserva finanziaria, che diventa così nuovamente disponibile per altre spese.

Un altro vantaggio di questo prestito personale è la mancanza di costi fissi e il fatto che gli interessi vengano calcolati sul denaro effettivamente utilizzato dal cliente e non su tutto l’importo erogato.

Agos: ecco qualche numero sul piccolo prestito

Quando si parla di prestiti è sempre utile mettere in campo qualche numero preciso per capire meglio come funzionano le cose.

Per quanto riguarda il piccolo prestito Agos si può ipotizzare l’erogazione al cliente di una somma pari a 1.500€. Come avviene il rimborso? Con rate da 45€ mensili (TAN fisso del 9% e TAEG del 13,76%).

In questo specifico caso il debito complessivo del beneficiario nei confronti della finanziaria è pari a 1604,96€.

Il rimborso delle rate può essere effettuato il 20 del mese successivo a quello di utilizzo dell’importo tramite RID bancario e bollettino postale, ma anche presso gli sportelli di filiale della finanziaria.

Agos Ducato: i requisiti per la richiesta del piccolo prestito

Il piccolo prestito Agos è un finanziamento non finalizzato e per questo ottenibile con molta facilità, considerando anche il fatto che la somma massima richiedibile è relativamente bassa.

Risulta comunque necessario essere in possesso di alcuni requisiti per ottenere il consenso all’erogazione del prestito, che può essere concesso ai maggiorenni residenti in Italia e in grado di presentare una documentazione che attesti la ricezione di un reddito.

Condizione obbligatoria è ovviamente la titolarità di un conto bancario e/o postale. Il cliente che stipula un contratto per un prestito ContoPIM ha il diritto di recedere entro 30 giorni dal perfezionamento della scrittura in questione.

Indice contenuti