Cosa sapere sul piccolo prestito Inps tasso, requisiti e importi

Mini guida al piccolo prestito Inpdap

I piccoli prestiti Inps ex Inpdap sono prodotti pensati per agevolare dipendenti e pensionati pubblici che si trovano a dover affrontare spese improvvise. Caratterizzati da durate brevi, questi prodotti danno accesso a somme relativamente basse. In questo approfondimento tratteremo nel dettaglio le condizioni del piccolo prestito Inps tasso, importi e spese applicate.

I piccoli prestiti possono durare 12, 24, 36 o 48 mesi. Ai fini dell’accesso al credito non è necessario precisare la ragione per cui si richiede il finanziamento. Possono ottenere queste linee di credito solo quanti sono iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (Fondo credito dell’Inps).

La somma finanziabile viene definita in base alla pensione o allo stipendio mensile percepito dal richiedente. Per ogni anno di durata è possibile ottenere una somma pari a una mensilità di stipendio o pensione percepita dal richiedente.

Quanti non hanno in corso trattenute sulla busta paga o sulla pensione possono richiedere anche prestiti in doppia mensilità. In questo caso la somma finanziabile è pari a due mensilità di stipendio o pensione.

Tassi 2018

Passiamo quindi alla questione piccolo prestito Inps tasso di interesse. Il Tan applicato al piccolo prestito è sempre fisso al 4,25%. Tuttavia ai fini della definizione del Taeg (Tasso annuo effettivo globale) è necessario considerare anche le spese di amministrazione e il premio per il Fondo Rischi Inps.

Le spese di amministrazione sono definite con l’applicazione di un’aliquota dello 0,5%. Per quanto attiene al premio Fondo Rischi, l’aliquota da utilizzare viene definita in base all’età del richiedente e alla durata del prestito.

La lista completa delle aliquote previste per il Fondo Rischi è allegata alla fine del Regolamento Prestiti Inps, presente in formato Pdf sul sito Inps.

Calcolo rata piccolo prestito

Quanti desiderano conoscere nel dettaglio le condizioni possono effettuare una simulazione dei prestiti Inps. Procedura che può essere effettuata direttamente online utilizzando il servizio presente sul sito Inps.

Il simulatore è accessibile senza bisogno di effettuare il log in con Pin Inps. Per raggiungere il servizio è necessario collegarsi dalla home page e fare click sul collegamento Tutti i servizi.

Una volta sulla pagina in cui sono elencati tutti i servizi è sufficiente filtrare i risultati per tema, scegliendo dall’apposito campo la voce Prestiti. Il servizio è denominato Gestione dipendenti pubblici: simulazione calcolo piccoli prestiti e prestiti pluriennali.