Cosa sapere sul piccolo prestito Inps tempistica e procedura di domanda

Piccoli prestiti Inps condizioni e vantaggi

I dipendenti e pensionati pubblici che si trovano a dover affrontare spese improvvise possono ricorrere ai piccoli prestiti Inps. Finanziamento che sono concessi dall’Inps tramite un apposito Fondo credito dell’Inps. In questo approfondimento vedremo come funziona la richiesta piccolo prestito Inps tempistica e procedure.

Si tratta di finanziamenti che danno accesso a somme relativamente basse con le quali far fonte a spese improvvise. Si va da una somma minima pari a una mensilità di stipendio o pensione percepita dal richiedente fino a un massimo di otto mensilità.

Il rimborso avviene in 12, 24, 36 o 48 mesi e il tasso di interesse è fisso. Il Tan è pari al 4,25%. Sull’importo lordo del finanziamento si applica un’aliquota dello 0,5% per la definizione degli oneri amministrativi. Le rate hanno cadenza mensile e sono detratte direttamente dalla busta paga o dall’assegno pensionistico del richiedente.

Richiesta e tempi di attesa

Per quanto attiene alla domanda, questa deve essere trasmessa per via telematizzata. A tal proposito i dipendenti pubblici devono rivolgersi all’amministrazione di appartenenza. Per i pensionati invece è presente sul sito Inps un servizio che consente di trasmettere la richiesta autonomamente. Servizio che richiede l’autenticazione con il Pin Inps.

I tempi di trasmissione sono relativamente brevi. Di solito infatti il piccolo prestito Inps tempistica per l’erogazione si attesta intorno a 60 giorni a partire dalla data di ricezione della domanda.

Quanti si trovano in difficoltà per la trasmissione della domanda possono rivolgersi alla sede Inps di competenza per territorio. In alternativa è possibile richiedere informazioni al Contact Center Inps. Il numero di telefono è 803 164 (gratuito) per chi chiama da rete fissa e lo 06 164 164 per quanti telefonano da cellulare (a pagamento).

Il servizio automatico del Contact Center è attivo tutti i giorni 24 ore su 24. Gli operatori sono a disposizione dal lunedì al venerdì, dalle 8,00 alle 20,00 e il sabato dalle 8,00 alle 14,00.