Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Piccolo prestito ricaricabile, le migliori proposte fino a 3.100 euro

Piccolo prestito ricaricabile: di cosa si tratta

L’introduzione nel mercato prestiti di linee di credito ricaricabili è piuttosto recente e prende le mosse dal successo ottenuto dalle carte di credito revolving. Il piccolo prestito ricaricabile è un prodotto che consente di ricevere liquidità, seppure per importi contenuti, in tempi rapidi e con periodi di rimborso flessibili. Al momento, nell’ambito del credito al consumo, i prodotti più competiti sono offerti da Agos e Cofidis. Eccone gli aspetti rilevanti e le modalità d’accesso al credito.

Agos piccolo prestito ricaricabile

Il Piccolo prestito ricaricabile Agos prende il nome di Conto PIM, ossia Personal Instant Money. È un finanziamento in grado di soddisfare richieste sino a 3.100 euro. Tra i principali vantaggi rileviamo i contenuti tempi di erogazione, il cliente può ottenere liquidità in 48 ore dal momento dell’approvazione della domanda. L’accredito si verifica su conto corrente, mediante bonifico bancario o attraverso assegno.

Il cliente può impiegare la somma che preferisce e avviare la procedura di rimborso dal mese successivo a quello dell’erogazione. Proprio come accede per carte di credito revolving, al rimborso di ogni rata il credito disponibile va a ricostituirsi. Gli interessi sono computati esclusivamente sulle somme utilizzate e non sulla disponibilità globale.

Piccolo prestito ricaricabile Cofidis

L’altro prodotto ricaricabile che tratteremo è Linea di Credito Cofidis. In questo caso la somma fruibile per il cliente è di 2mila euro, che possono essere spesi per far fronte a qualunque necessità di spesa.

Dal punto di vista operativo il beneficiario di Linea di Credito Cofidis, quando intende procedere nell’acquisto desiderato, dovrà contattare il numero 800.95.55.56 e richiedere l’accredito della somma richiesta. Nell’arco di qualche giorno sul conto corrente sarà presente l’importo, che verrà rimborsato dal mese successivo.

Proprio come ogni prodotto ricaricabile, al pagamento della rata si rigenera il credito previsto. A dispetto di un tradizionale prestito personale, inoltre, il cliente può scegliere se usare la somma disponibile, nell’eventualità di mancato utilizzo non vi sono oneri da sostenere.

Il principale vantaggio è costituito dalla rata fissa. Questa corrisponde infatti a 60 euro mensili, a prescindere dal debito contratto, sempre all’interno del budget massimo di Linea di Credito (2mila euro).

Se il cliente lo desidera, tuttavia, può scegliere una rata più importante o addirittura rimborsare il debito contratto in un unico accredito, senza per questo dover sostenere costi aggiuntivi.

Per maggiori informazioni sui prodotti vi consigliamo di contattare i rispettivi enti erogatori e valutare in dettaglio tassi e requisiti.

Indice contenuti