Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Calcolo finanziamenti Findomestic: scopri la tua rata

Il calcolo finanziamenti Findomestic è un’operazione molto vantaggiosa per chi è intenzionato a richiedere l’accesso al credito con questa società finanziaria, che mette a disposizione dell’utenza piani molto interessanti per quanto riguarda sia i tassi, sia la flessibilità.

Findomestic: i vantaggi dei finanziamenti

Il calcolo finanziamenti Findomestic costituisce il punto di partenza per definire un percorso di rimborso che può essere molto vantaggioso dal punto di vista della gestione. Per quale motivo? Prima di tutto perché Findomestic, a fronte del pagamento regolare di almeno 3 rate, prevede la possibilità di applicare la rata mensile minima pari a 170€, con ovvie conseguenze sulla durata del piano di ammortamento.

Prestiti Findomestic: tutte le finalità

Prima di entrare nel vivo del calcolo finanziamenti Findomestic è necessario inquadrare le finalità per cui è possibile richiederli. Si passa dai prestiti personali, che non richiedono la presentazione di un giustificativo di spesa.

Tra le altre finalità è possibile ricordare anche l’acquisto di auto sia nuove sia usate, il finanziamento di spese di studio, l’acquisto di un terreno, le spese per la ristrutturazione di un immobile. Per avere le idee ancora più chiare in merito è utile visionare la home del sito ufficiale, dove è possibile trovare l’elenco completo delle finalità e procedere alla richiesta di un preventivo immediato.

Prestito Findomestic: una breve simulazione

Per capire come funziona il calcolo finanziamenti Findomestic è utile fare una breve simulazione, ipotizzando la richiesta di un prestito di 10.000€ finalizzato all’acquisto di un’automobile nuova. In questo caso, considerando un piano di ammortamento di 96 mesi, si avrebbe una rata mensile di 132,90€, con TAN fisso e TAEG pari rispettivamente al 6,30 e al 6,48%.

Modificando la durata del piano di rimborso e portandola a 84 mesi, la rata risulterebbe invece pari a 147,50€, con TAN fisso e TAEG corrispondenti rispettivamente al 6,29 e al 6,47%.

Come richiedere un finanziamento con Findomestic: i passi da seguire

Dopo aver dato qualche informazione sul calcolo finanziamenti Findomestic è necessario entrare nel dettaglio delle modalità di richiesta, procedura che, grazie al vantaggio della firma digitale, può essere completata online in pochi minuti, caricando sia i documenti d’identità sia quelli di reddito.

A proposito dei documenti di reddito è bene ricordare che Findomestic consente di richiedere prestiti anche senza una busta paga. Cosa significa a livello concreto? Che chi si trova in stato di inoccupazione temporanea o non ha una busta paga perché libero professionista può optare per alternative come un vecchio CUD o il modello UNICO.

Tra gli altri requisiti fondamentali per richiedere un prestito con Findomestic è bene ricordare l’età compresa tra i 18 e i 75 anni, la residenza in Italia e la titolarità di un reddito da pensione o da lavoro prodotto in Italia. In casi particolari la finanziaria può richiedere ulteriori garanzie oltre ai documenti di reddito.

Indice contenuti