Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Come ottenere mutui al 100: ecco le soluzioni da adottare

Quando si progetta di acquistare casa è consigliabile avere da parte una cifra importante per l’anticipo da mettere a disposizione dell’istituto di credito con cui si ha intenzione di accendere il mutuo. Da non dimenticare è anche la presenza delle spese notarili, che incidono molto sui costi complessivi. Quando non si ha la possibilità di anticipare una cifra importante è opportuno domandarsi come ottenere mutui al 100.

Come avere mutui al 100: specifiche tecniche essenziali

Come ottenere mutui al 100? Prima di entrare nel dettaglio della risposta a questa domanda è bene ricordare che non è facile accedere al credito in questo modo. Il mutuo al 100 costituisce per la banca una soluzione decisamente più rischiosa rispetto al mutuo loan to value, ossia il finanziamento che prevede l’erogazione di un capitale pari a una parte del valore dell’immobile.

La prima conseguenza per il cliente che richiede un mutuo di questo tipo è costituita dall’innalzamento del tasso e da un piano di ammortamento più lungo del normale, che può arrivare anche a 40 anni.

Chi può avere mutui al 100?

Quando si parla di come ottenere mutui al 100 è utile considerare con attenzione quei requisiti che, per le banche, costituiscono dei fattori preferenziali quando si tratta di scegliere se erogare o meno un finanziamento pari al valore totale dell’immobile.

Fondamentale prima di qualsiasi altra cosa è la sostenibilità della rata, che non deve superare il 30% del reddito percepito dal cliente. Da tenere in conto è poi la polizza fideiussoria, che viene considerata obbligatoria per i mutui superiori all’80% e finalizzata alla copertura del restante 20% del finanziamento concesso.

Il costo della suddetta polizza è a carico del mutuatario.

Mutui al 100%: altri consigli per chi vuole ottenerli

Continuiamo a discutere di come ottenere mutui al 100 ricordando che in questi casi risultano particolarmente avvantaggiati i clienti che hanno già rapporti in corso con la banca presso la quale decidono di accendere il mutuo.

In questi casi può risultare particolarmente facile incorporare nell’importo del finanziamento le spese notarili, così come le commissioni legate alla consulenza di un eventuale mediatore.

Mutui 100%: informazioni finali

Concludiamo questa guida dedicata a come ottenere mutui al 100 ricordando che, in generale, le banche tendono a preferire le richieste che arrivano da clienti con un doppio reddito in famiglia. Perfetta è una situazione di questo tipo e con entrambi gli stipendi frutto di contratti di lavoro a tempo indeterminato presso realtà aziendali solide.

Ricordiamo inoltre che per questi mutui, esattamente come per tutti gli altri finanziamenti legati all’ambito immobiliare, è possibile scegliere tra tasso fisso e tasso variabile. Il tasso fisso, pur garantendo un impegno economico costante per tutta la durata del piano, è però poco conveniente in quanto molto alto.

Indice contenuti