Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Finanziamento Apple: soluzione di credito al consumo conveniente?

Quando si acquista un prodotto tecnologico può essere conveniente chiedere un finanziamento e ripartire i costi sul lungo termine. Per questo motivo è utile approfondire la questione del finanziamento Apple, uno strumento molto utile per sostenere meglio i costi dei device del brand.

Come funziona il finanziamento Apple?

Per capire come funziona il finanziamento Apple è necessario partire dal fatto che può essere richiesto per somme non inferiori a 399€. Il finanziamento Apple è richiedibile direttamente online al momento del perfezionamento del processo d’acquisto. I prodotti finanziari Apple sono messi a disposizione degli utenti grazie a una partnership tra il brand di Cupertino e Agos Ducato.

Finanziamenti Apple: altre informazioni

Il prestito Apple può essere richiesto unicamente a fronte di acquisti effettuati online sull’Apple Store. La richiesta può essere legata a prodotti hardware o software a marchio Apple.

In caso di prodotti di altri brand, che devono essere acquistati unitamente a quelli Apple, è necessario controllare che il loro valore non superi la terza parte dell’ammontare complessivo del finanziamento.

Fondamentale è ricordare che le richieste di finanziamento inoltrate non vengono accettate automaticamente, ma vengono analizzate da Agos Ducato e accettate sulla base dell’affidabilità creditizia del richiedente e della fattibilità dell’operazione.

Finanziamento Apple: facciamo un esempio

Per entrare nel vivo del prestito Apple facciamo un esempio specifico, ipotizzando la richiesta di un prestito di 500€ per l’acquisto di un iPad Air. Come funziona in questo caso il finanziamento? Con la possibilità di ripartire i costi in un lasso di tempo di 24 mesi, con una rata mensile pari a 22,89€.

In questo caso a carico a carico del beneficiario del prestito ci sarebbero TAN e TAEG pari rispettivamente al 9,21 e al 21,05%.

Finanziamento Apple MacBook: ecco una simulazione

Continuiamo a parlare di prestito Apple facendo un altro esempio, ossia quello della richiesta di un finanziamento di 1.000€, con un piano di ammortamento della durata di 24 mesi.

In questo caso a carico del beneficiario principale del prestito ci sarebbe una rata mensile di 45,78€, con TAN fisso e TAEG pari rispettivamente al 9,21 e al 15.20%.

Fatti questi doverosi esempi, è fondamentale ricordare che il finanziamento Apple consente di accedere a importi massimi di 5.200€ e di scegliere un piano di ammortamento mai superiore ai 36 mesi.

Le proposte di finanziamento Apple comprendono anche alternative dedicate ai profili business. Un esempio efficace al proposito è il leasing finanziario, che consente di ripartire il costo di un device Apple su 30 mesi e, alla fine del piano di ammortamento, di scegliere se riscattare o meno il bene.

Un’altra alternativa pensata per i profili business è il noleggio, che ha una durata base di 12 mesi con la possibilità di rinnovare il contratto e di continuare a utilizzare il device Apple.

Indice contenuti