Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Mutui prima casa giovani: le agevolazioni del Fondo di Garanzia

Diventa sempre più difficile ottenere l’accesso al credito per coloro che non hanno la possibilità di presentare alla propria banca solide garanzie reddituali, ecco perché sono in molti che richiedono mutui prima casa giovani cercando di ricorrere alle agevolazioni a favore delle giovani coppie.

Mutui prima casa giovani 2016

Scegliere in maniera avventata tra le varie proposte di mutui prima casa giovani potrebbe essere controproducente, prima di sottoscrivere un mutuo ipotecario meglio ponderare ogni decisione così da trovare il mutuo adatto alle proprie esigenze o magari cercare di usufruire delle agevolazioni fiscali ottenendo un maggiore risparmio economico.

Prima di sottoscrivere un mutuo ipotecario meglio vagliare ogni offerta presente nel panorama finanziario, cercando di usufruire di un favorevole momento dal punto di vista economico, scovando tra le migliori offerte di mutui prima casa giovani la soluzione adatta alle proprie esigenze e con rate economicamente sostenibili.

Soluzione particolarmente vantaggiosa per le giovani coppie che vogliono acquistare un immobile è usufruire delle agevolazioni fiscali mutui prima casa per giovani che comprendono valide alternative tra cui il Fondo di Garanzia per la prima casa.

Il Fondo di Garanzia prima casa è una delle agevolazioni fiscali disposte dal Governo che offre l’opportunità alle giovani coppie che vogliono acquistare un’abitazione di richiedere un mutuo ipotecario con una garanzia concessa nella misura massima del 50% della quota capitale, ma anche per interventi di accrescimento di efficienza energetica di immobili.

Saranno ammessi al Fondo di garanzia prima casa tutti i mutui ipotecari erogati da banche o da intermediari finanziari per un ammontare non superiore a 250 mila euro, che dovranno essere destinati all’acquisto di immobili da adibire a prima casa che non rientrano nelle categorie catastali A1, A8 e A9.

Mutui prima casa giovani coppie

Per accedere al Fondo di Garanzia si dovranno considerare vari requisiti stabiliti da regolamento ovvero sarà necessario rientrare in una di queste categorie:

  • soggetti con un’età inferiore a 35 anni titolari di lavoro atipico
  • nuclei familiari monogenitoriali con figli minorenni
  • giovani coppie: coniugati o conviventi da almeno due anni con uno dei due componenti con età inferiore ai 35 anni
  • conduttori di alloggi di proprietà di istituti autonomi di case popolari

Mutui prima casa giovani 100: l’offerta Intesa San Paolo

Tra le agevolazioni per mutui prima casa dedicati ai giovani Intesa San Paolo propone Mutuo Domus Superflash, finanziamento che a differenza di tradizionali mutui ipotecari che consentono di ottenere una copertura di spesa pari all’80%, permette invece di ricevere un importo pari al 100% del valore dell’immobile.

Mutuo Domus Superflash è accessibile ai soggetti con un’età compresa tra 18 e 35 anni non compiuti al momento della stipula del contratto di mutuo. In caso di lavoratori atipici il mutuo sarà assistito dalla “polizza lavoratori atipici” con una durata decennale e senza alcun costo aggiuntivo per il cliente.

La vantaggiosa offerta proposta da Intesa San Paolo permette al cliente di scegliere tra il tasso fisso e il tasso variabile, rimborso che per il tasso fisso potrà durare da 10 a 40 anni mentre per il tasso variabile ha una durata che va dai 10 ai 30 anni.

Indice contenuti