Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Prestiti personali Banca Intesa San Paolo convengono? Guida al credito

Richiedere i prestiti non finalizzati significa accedere a somme di denaro con la possibilità di gestirle liberamente. Oggi, grazie al web, è possibile valutare tantissime proposte. Scopri a chi si rivolgono e perché ottenere i prestiti personali Banca Intesa San Paolo.

Prestiti personali Intesa: PerTe Prestito Facile

Tra i prestiti personali Banca Intesa San Paolo spicca senza dubbio il prodotto PerTe Prestito Facile. Ideale per liberi professionisti e lavoratori assunti a tempo determinato, permette di richiedere fino a 75.000€. Il piano di ammortamento può arrivare invece fino a 10 anni.

Tra i vantaggi di questo prestito è possibile ricordare la rapidità. Entro 24 ore dall’accoglimento della richiesta, il cliente ha infatti modo di vedere l’accredito della cifra richiesta.

Simulazione prestito: come funziona PerTe Prestito Facile

Entriamo ulteriormente nel dettaglio delle peculiarità dei prestiti personali Banca Intesa San Paolo facendo un esempio specifico relativo al funzionamento di PerTe Prestito Facile. Ipotizziamo la scelta di richiedere una somma pari a 15.000€.

Tenendo conto di un piano di 84 mesi, si avrebbe una rata mensile di 225,66€. Questo prestito è particolare in quanto la prima rata è caratterizzata da una somma diversa dalle altre, dato che comprende anche gli interessi di preammortamento.

Nello specifico, per il primo mese di rimborso, si parla di una cifra pari a 305,06€. Da ricordare in merito a questo prestito è che TAN e TAEG sono pari al 6,90 e al 7,55%.

PerTe Prestito Giovani: come funziona

Tra gli altri prodotti da citare quando si discute di prestiti personali Banca Intesa San Paolo è presente PerTe Prestito Giovani. Questo prodotto, dedicato ai giovani con un contratto di lavoro della durata minima di 18 mesi, può durare fino a 10 anni.

La cifra massima ottenibile è pari a 30.000€. Il cliente che lo sceglie ha la possibilità di abbinare la polizza ProteggiPrestito facoltativa.

PerTe Prestito in Tasca: come funziona e chi può richiederlo

Concludiamo questa breve guida dedicata ai prestiti personali Banca Intesa San Paolo parlando di PerTe Prestito in Tasca. Questo prodotto può essere definito più correttamente come una linea di credito il cui rimborso è caratterizzato da una durata flessibile compresa tra i 12 e i 48 mesi.

L’importo massimo erogabile è pari a 5.000€. La somma richiesta può essere utilizzata senza bisogno di giustificare le spese effettuate. Per fare un esempio specifico e capire di più sul funzionamento ipotizziamo l’apertura di una linea di credito di 500€ (TAN fisso pari al 5,90%) da rimborsare in 12 mesi.

In questo caso si avrebbe una rata iniziale pari a 45,27€ (sono da considerare anche gli interessi di preammortamento). L’impegno economico per i mesi successivi è invece pari a 43,01€.

Indice contenuti