Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Prestiti personali Deutsche Bank: come funzionano e quanto si può richiedere

Chi è alla ricerca di un prestito personale può trovare nel web un eccellente punto di riferimento. Su internet è possibile scovare offerte molto interessanti e, soprattutto, documentarsi in maniera specifica sulle condizioni di rimborso di diversi piani, per esempio dei prestiti personali Deutsche Bank.

Prestito personale con Deutsche Bank: breve guida tecnica

Quando si parla di prestiti personali Deutsche Bank si chiamano in causa diverse soluzioni. La prima da considerare è il prodotto PrestiComfort. In questo caso è possibile accedere a una cifra compresa tra i 500 e i 30.000€. Il limite massimo si abbassa a 20.000€ nel caso di cliente lavoratore autonomo.

Il prestito in questione può essere rimborsato con un piano che va dai 12 agli 84 mesi. Se il cliente è un lavoratore autonomo la durata massima scende a 72 mesi.

Prestiti non finalizzati con Deutsche Bank: le altre proposte

Come sopra specificato, il ventaglio di proposte relative ai prestiti personali Deutsche Bank è caratterizzato da diverse soluzioni. Dopo aver approfondito le peculiarità di PrestiComfort, vediamo quali sono le caratteristiche di Db Money.

Quella più importante è senza dubbio la possibilità di scegliere tra un finanziamento chirografario, che prevede quindi la firma del cliente come unica garanzia, e una soluzione totalmente garantita.

Esistono chiaramente delle differenze per quel che concerne la cifra massima richiedibile, in quanto il finanziamento chirografario è considerato un prodotto a rischio d’insolvenza.

Db Money chirografario: ecco quanto si può chiedere

Entriamo nel dettaglio di prestiti personali Deutsche Bank specificando che nel caso di Db Money chirografario, la cifra richiedibile è compresa tra i 1.500 e i 50.000€. La somma richiesta deve essere restituita con un piano di ammortamento che può arrivare fino ai 60 mesi.

Sussiste l’obbligo di un pegno parziale nel caso di prestiti inferiori a 30.000€ richiesti da lavoratori dipendenti. Il limite in questione si abbassa a 20.000€ per le richieste che, invece, arrivano da lavoratori autonomi.

Il tasso può essere fisso o variabile e le rate vengono addebitate sul conto corrente Deutsche Bank indicato dal cliente.

Db Money totalmente garantito: quanto si può chiedere e quanto dura

Concludiamo questa breve guida dedicata ai prestiti personali Deutsche Bank entrando nel vivo di Db Money e dettagliando la soluzione del finanziamento totalmente garantito.

In questo caso il cliente ha la possibilità di accedere a una cifra compresa tra 1.500 e 1.000.000€. Per quanto riguarda le garanzie, bisogna considerare la necessità di un pegno totale su strumenti finanziari come titoli e fondi.

Il piano di ammortamento può durare fino a 120 mesi e, anche in questo caso, il cliente ha la possibilità di scegliere tra tasso fisso e tasso variabile. Le rate vengono addebitate sul conto corrente Deutsche Bank indicato al momento della sottoscrizione del contratto.

Indice contenuti