Condizioni prestito Inpdap Deutsche Bank dbeasy a tasso agevolato

Prestiti dbeasy agevolati per dipendenti e pensionati pubblici 2018

Al fine di consentire a dipendenti e pensionati pubblici l’accesso al credito a condizioni agevolate, l’Inpdap ha sottoscritto delle convenzioni con diverse banche e finanziarie attive nel nostro Paese. Tra queste ricordiamo Deutsche Bank, che eroga finanziamenti a condizioni agevolate in favore di dipendenti e pensionati pubblici. Vediamo quindi come si compone l’offerta prestito Inpdap Deutsche Bank.

I prestiti Deutsche Bank per dipendenti e pensionati pubblici si distinguono in due categorie di prodotti. Vi è infatti il prestito dbEasy Quinto e db Easy Delega. Il primo è un finanziamento su cessione del quinto, mentre db Easy Delega si basa sulla delegazione di pagamento.

In entrambi i casi si parla di finanziamenti a condizioni agevolate e che consentono di ottenere somme piuttosto elevate. Vi sono tuttavia delle differenze fondamentali tra questi prodotti, che andremo a vedere nelle prossime righe.

Deutsche Bank prestito su cessione del quinto

Deutsche Bank Easy Quinto è un prestito su cessione del quinto accessibile sia ai dipendenti che ai pensionati pubblici. Il rimborso avviene tramite rate a cadenza mensile di importo costante.

La rata periodica non può eccedere la quinta parte dello stipendio o della pensione mensile percepita dal richiedente. Il tasso di interesse è fisso e la rata viene decurtata dalla busta paga o dall’assegno pensionistico del beneficiario.

La somma finanziabile prestito Inpdap Deutsche Bank varia a seconda del reddito percepito dal beneficiario. il piano di rimborso può estendersi al massimo per 120 mesi (10 anni). Se a richiedere il finanziamento è un pensionato, l’importo della rata mensile non deve intaccare l’importo del trattamento pensionistico minimo fissato per legge.

Deutsche Bank prestiti con delega di pagamento

Passiamo quindi al prestito Inpdap Deutsche Bank con delegazione di pagamento. Si tratta di un finanziamento che segue le stesse caratteristiche della cessione del quinto. La principale differenza tra la cessione del quinto e la delega di pagamento è rappresentata dal fatto che mentre la cessione del quinto è accessibile anche ai pensionati, la delega di pagamento è riservata solo ai lavoratori dipendenti.

La somma massima finanziabile è fissata a 30 mila euro. Anche in questo caso abbiamo un piano di ammortamento a rate mensili decurtate direttamente dalla busta paga del beneficiario. il tasso è fisso.

È necessario precisare infine che sia i prestiti su cessione del quinto che i finanziamenti con delega di pagamento prevedono la sottoscrizione di una polizza obbligatoria contro il rischio vita e il rischio impiego.