Richiesta prestito Inpdap tasso agevolato procedura e moduli

Come richiedere prestiti Inpdap dipendenti pubblici e pensionati

Nonostante la soppressione dell’Inpdap avvenuta a gennaio 2012, dipendenti e pensionati pubblici possono continuare a beneficiare di finanziamenti a condizioni agevolate erogati dall’ente. L’Inps infatti è subentrato in tutti i rapporti dell’Inpdap e garantisce l’erogazione dei prestiti ex Inpdap. Ma quali sono le procedure da seguire per ottenere un prestito Inpdap tasso agevolato?

Quando si parla di prestito Inpdap tasso agevolato è necessario innanzitutto fare una distinzione tra prestiti diretti e garantiti. I primi sono concessi direttamente dall’Inps, tramite un apposito Fondo di Credito. I prestiti garantiti invece sono erogati da banche e finanziarie convenzionate con l’ente previdenziale.

Prestiti Inps ex Inpdap diretti e garantiti

I prestiti diretti si dividono in due categorie, piccoli prestiti e prestiti pluriennali. I piccoli prestiti prevedono la concessione di somme fino a un massimo di otto mensilità stipendiali o di pensione percepite dal richiedente. Possono durare dai 12 ai 48 mesi e prevedono un Tan del 4,25%.

I prestiti pluriennali invece prevedono la concessione di somme elevate con le quale far fronte a spese importanti. Il piano di rimborso può estendersi per 5 o 10 anni e il tasso di interesse è del 3,5%.

Per quanto attiene ai prestiti garantiti possono avere durata quinquennale o decennale. La somma finanziabile viene definita in relazione al reddito del richiedente, tenendo conto che la quota cedibile non può eccedere la soglia di un quinto dello stipendio.

Poiché si tratta di finanziamenti concessi da istituti di credito convenzionati con l’Inps, non è possibile definire il tasso di interesse applicato ai prestiti garantiti. Il Taeg varia infatti da banca a banca.

Domanda prestito Inpdap Inps la procedura da seguire

Per quanto attiene la procedura di richiesta, quanti desiderano usufruire di un prestito Inpdap tasso agevolato devono innanzitutto scaricare il modulo di domanda dal sito ufficiale dell’Inps. I modelli da utilizzare sono presenti nella sezione Tutti i moduli del portale.

Per raggiungere e scaricare i moduli per la richiesta dei prestiti Inps ex Inpdap è necessario navigare nel menu laterale della sezione Tutti i moduli. Qui si dovrà scegliere prima la voce “Gestione Dipendenti Pubblici” e successivamente “Iscritto/Pensionato” e “Prestazioni creditizie e sociali”.

Per la trasmissione della domanda vi sono procedure diverse a seconda che il richiedente sia un dipendente o un pensionato pubblico. I dipendenti devono trasmettere la richiesta per il tramite dell’amministrazione di appartenenza. Per i pensionati sono invece previsti dei servizi online che permettono di richiedere il prestito autonomamente.