Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Ecco perché sono convenienti i prestiti Inpdap per dipendenti e pensionati

Perché convengono i prestiti Inpdap 2024

Sono convenienti i prestiti Inpdap? Una domanda che senza dubbio si pongono i dipendenti e pensionati pubblici che si trovano a dover affrontare spese improvvise.

Nonostante la soppressione dell’Inpdap infatti quanti fanno riferimento alla Gestione Dipendenti Pubblici dell’Inps hanno la possibilità di ottenere linee di credito a condizioni agevolate. L’offerta Inps ex Inpdap si compone di due categorie di prodotti: piccoli prestiti e prestiti pluriennali.

I piccoli prestiti Inps ex Inpdap consentono di ottenere somme relativamente basse con le quali far fronte a spese improvvise. I prestiti pluriennali invece sono prodotti pensati per agevolare dipendenti e pensionati che si trovano a dover affrontare spese importanti, come ad esempio la ristrutturazione della casa di residenza o l’acquisto di un’auto.

Tassi e condizioni dei piccoli prestiti Inps ex Inpdap

Per definire se sono convenienti i prestiti Inpdap abbiamo deciso di fare un paragone tra le condizioni applicate a questi prodotti e i tassi applicati ai prestiti presenti sul mercato prestiti.

Iniziamo parlando dei piccoli prestiti. Richiedendo uno di questi finanziamenti è possibile ottenere somme fino a un massimo di otto mensilità di stipendio o pensione mensile percepita dal richiedente.

Il rimborso avviene in 12, 24, 36 o 48 mesi e il tasso di interesse è fisso al 4,25%. Oltre agli interessi i beneficiari devono sostenere il pagamento delle spese di amministrazione, calcolate con l’applicazione di un’aliquota dello 0,5%. Presente anche un premio per il fondo Rischi Inps, definito in base alla durata del prestito e all’età del richiedente.

Complessivamente quindi i piccoli prestiti risultano senza dubbio vantaggiosi se paragonati ai prestiti personali per liquidità accessibili tramite il tradizionale circuito bancario. Per prodotti di questo tipo infatti abbiamo tassi che si aggirano intorno al 7- 8%.

Condizioni dei prestiti Inpdap pluriennali

Dopo aver visto i piccoli prestiti, passiamo ai finanziamenti pluriennali ex Inpdap. In questo caso si tratta di finanziamenti finalizzati che permettono di ottenere somme anche fino a 100 mila euro, a seconda della finalità. Il rimborso avviene in 5 o 10 anni e il tasso è del 3,5%. Anche in questo caso sono da considerare sia le spese di amministrazione che il premio per il Fondo Rischi Inps.

Per fare un esempio, il Regolamento Prestiti Inpdap prevede la concessione di somme fino a un massimo di 20 mila euro per chi richiede un prestito pluriennale finalizzato all’acquisto di un’auto. Denaro che, nel caso specifico, deve essere restituito in 5 anni.

Anche in questo caso possiamo dire che sono convenienti i prestiti Inpdap. Richiedendo un prestito auto presso un istituto di credito tradizionale infatti i tassi di interesse proposti da banche e finanziarie partono dal 5- 6%.

Ricordiamo infine che quanti desiderano valutare autonomamente la convenienza dei prestiti Inpdap possono effettuare delle simulazioni ad hoc utilizzando l’apposito servizio presente sul sito ufficiale dell’Inps. Per maggiori informazioni su come raggiungere ed utilizzare il calcolatore vi invitiamo a leggere il nostro approfondimento.

Indice contenuti