Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Come ottenere un preventivo prestiti Inpdap dipendenti statali calcolo rata online

Preventivo prestiti Inpdap online

Sei un dipendente o un pensionato pubblico e vorresti richiedere un prestito agevolato ex Inpdap? In questo articolo scoprirai come effettuare una simulazione prestiti Inpdap dipendenti statali calcolo online.

Il servizio di simulazione prestiti messo a disposizione dall’Inps permette non solo di effettuare il calcolo della rata, ma di avere un quadro completo delle spese applicate al finanziamento che si desidera richiedere.

Il servizio prestiti Inpdap dipendenti statali calcolo propone infatti una simulazione completa dei finanziamenti accessibili all’utente. Il sistema infatti si basa sui dati inseriti dall’utente per la simulazione dei prestiti erogati dall’Inps. A tal proposito ricordiamo che i prestiti concessi dall’Inps sono detti diretti e si dividono in due categorie, piccoli prestiti e prestiti pluriennali.

I piccoli prestiti consentono di ottenere somme fino a un massimo di otto mensilità di stipendio o di pensione percepite dal richiedente. Possono durare da 1 a 4 anni con un piano di rimborso a rate mensili. Il tasso è fisso al 4,25%.

I prestiti pluriennali invece possono durare 5 o 10 anni e prevedono la concessione di somme più elevate. L’importo finanziabile viene definito in base alla ragione per cui si richiede il finanziamento. Il tasso di interesse è fisso al 3,5%.

Dato che interessa solo i prestiti concessi direttamente dall’Inps, il servizio prestiti Inpdap dipendenti statali calcolo online non permette di effettuare il calcolo della rata per i prestiti Inpdap garantiti.

Come accedere al servizio online simulazione prestito Inpdap

Ora che abbiamo definito cosa sono i prestiti Inpdap diretti, passiamo alla procedura da seguire per effettuare il calcolo rata. Il servizio di simulazione è accessibile direttamente dal sito inps.it e non richiede autenticazione con il Pin Inps.

Per raggiungerlo è sufficiente selezionare dall’home page del portale Inps la sezione Tutti i servizi. Basterà quindi filtrare i servizi Inps per tema, scegliendo la voce Prestiti. Una volta selezionato il filtro, l’utente dovrà scegliere, tra quelli proposti, il servizio Gestione dipendenti pubblici: simulazione calcolo piccoli prestiti e prestiti pluriennali.

A questo punto l’utente ha la possibilità di scegliere tra tre modalità di simulazione del preventivo: Simulazione prestito, Simulazione per rata ideale, Simulazione per importo specifico.

Come effettuare il calcolo rata prestito

Scegliendo la Simulazione prestito è possibile conoscere sia l’importo minimo che massimo di ogni prestito accessibile all’utente. È necessario precisare che il sistema propone tutti i prestiti che il richiedente potrebbe ottenere, prendendo in esame sia i piccoli prestiti che quelli pluriennali.

Poiché la somma finanziabile varia in base all’importo dello stipendio mensile, per effettuare la simulazione è necessario indicare la cifra esatta percepita dal richiedente. Nel form di calcolo va inoltre inserita la propria data di nascita.

Quanti invece optano per la Simulazione per rata ideale dovranno indicare, oltre a data di nascita e stipendio, anche l’importo della rata che desiderano pagare mensilmente.

La terza e ultima modalità di simulazione prestito prevista dal calcolatore Inps è la Simulazione per importo specifico. In questo caso per ottenere un preventivo l’utente deve indicare: la data di nascita, lo stipendio mensile e l’importo che desidera ottenere.

Indice contenuti