Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Surroga mutuo prima casa tasso fisso: le migliori offerte

Surroga mutuo prima casa: perché sceglierla

Quando la rata del proprio mutuo è troppo cara o semplicemente poco conveniente rispetto all’andamento del mercato, è possibile ricorrere alla surroga del mutuo. Di cosa si tratta? Del trasferimento, a costo zero, del proprio mutuo presso una nuova banca, che presenta condizioni più convenienti. Per questi abbiamo scelto di passare in rassegna le migliori proposte nell’ambito della surroga mutuo prima casa tasso fisso.

Cos’è la surroga del mutuo

Prima di addentrarci nel merito delle offerte, è necessario chiarire che cos’è la surroga, cosa offre e quali limiti presenta. La surroga è un intervento che permette, senza alcun costo per il cliente, di trasferire il debito residuo del proprio mutuo presso una nuova banca.

Il trasferimento non prevede la cancellazione dell’ipoteca, mentre l’importo non può eccedere la soglia del debito residuo. Con la surroga si possono invece modificare tasso (incluso lo spread applicato dalla banca) e la durata del rimborso.

In termini pratici la surroga permette al cliente di godere di una rata più contenuta. A tutto vantaggio del debitore, che può così usufruire della competitività del mercato per risparmiare.

Surroga mutuo prima casa tasso fisso: le proposte

Per valutare l’effettiva convenienza della surroga del mutuo, abbiamo deciso di valutare quali sono i migliori finanziamenti nel segmento della surroga mutuo prima casa tasso fisso.

Il profilo del richiedente immaginato prevede una surroga mutuo da 100mila euro da restituire in 20 anni. Al momento le proposte più interessanti del mercato sono:

  • Intesa Sanpaolo – Mutuo Domus Fisso: è applicata una rata mensile di 496,47 euro. Il tasso corrisponde all’1,80%, mentre il Taeg tocca l’1,94%.
  • Cariparma – Gran mutuo casa semplice: in questo caso la rata è di 501,16 euro, frutto di un tasso pari all’1,90% (Taeg 1,95%).
  • BNL – Trasformamutuobnl: è applicata una rata mensile pari a 503,52 euro. Il tasso di interesse corrisponde all’1,95% (Taeg 2,01%).
  • Credem – Mutuo a tasso fisso: la rata corrisponde a 499,28 euro. È espressione di un tasso pari all’1,86% (Taeg 2,01%).

Per maggiori informazioni sulle opportunità di surroga più convenienti del mercato, vi invitiamo a visitare surroga-mutuo.org.

Indice contenuti