Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Tassi di interesse prestiti a livelli bassissimi e aumentano le richieste

Tasso di interessi prestiti: i dati aggiornati al 2019

Buone notizie per chi ha in programma di richiedere un finanziamento: i tassi di interesse prestiti sono vicini ai minimi storici. È quanto dicono recenti indagini sul settore dei prestiti. Nei primi mesi del 2019, il trend positivo continua: a febbraio il tasso medio applicato ai prestiti si attestava circa al 6%, una quota ben al di sotto delle medie di mercato previste negli anni passati.

Naturalmente, le condizioni applicate variano dal tipo di finanziamento, ovvero dalla finalità. Ogni tipologia di prestito ha infatti caratteristiche proprie, che comportano trattamenti diversi nel rapporto con il cliente. In merito alle richieste, sono in crescita le domande di prestiti per ristrutturazione. Linee di credito che, oltre a finanziare interventi per il miglioramento della casa, danno accesso alle detrazioni fiscali previste per legge. Un fattore che rende ancor più conveniente l’offerta, già allettante in funzione dei tassi di interesse.

Altra categoria di finanziamenti per cui si registra una crescita delle domande è quella dei prestiti Inps ex Inpdap. Linee di credito che sono erogate direttamente dall’Inps e concesse esclusivamente a dipendenti e pensionati pubblici.

Come trovare i prestiti più convenienti del momento

In merito ai costi del finanziamento, naturalmente la riduzione dei tassi di interesse prestiti ha un’incidenza diretta sul Taeg. Il parametro, che rappresenta il costo complessivo del finanziamento, viene infatti definito calcolando su base annua il tasso di interesse puro (Tan) e le spese applicate dalla banca.

È questo quindi il parametro da tenere in considerazione quando si parla di trovare il finanziamento adatto alle proprie esigenze. Mentre il Tan non fornisce un’indicazione esatta dei costi di cui dovrà caricarsi il titolare del prestito, considerando il Taeg si ha una visione completa delle spese previste.

A tal proposito, i portali di comparazione online sono un ottimo strumento per chi è alla ricerca di un finanziamento a condizioni vantaggiose. L’utilizzo è semplicissimo: una volta individuato il portale di comparazione che si desidera utilizzare è necessario inserire i dati del prestito desiderato per ottenere, nel giro di pochi secondi, tutte le indicazioni sulle proposte che soddisfano le preferenze indicate.