Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Inpdap Valore Vacanza, soggiorno in Italia e all’estero

Inps Inpdap Valore Vacanza 2015, di cosa si tratta

La soppressione dell’Inpdap (Istituto nazionale di previdenza e assistenza per i dipendenti dell’amministrazione pubblica) ha condotto al trasferimento delle sue funzioni all’interno delle strutture Inps. Tra queste figura Inpdap Valore Vacanza, un’opportunità rivolta ai più giovani adesso gestita dall’Inps.

Con cadenza annuale l’ente previdenziale offre soggiorni estivi di vacanza e studio, che si tengono sia nel nostro Paese che all’estero. I periodi previsti variano da un minimo di una a un massimo di quattro settimane, a seconda della destinazione e delle disponibilità di accoglienza.

Si tratta di un percorso formativo che coniuga divertimento e cultura, e fornisce, per i soggiorni all’estero, un’occasione unica di apprendimento di una lingua straniera. I disabili possono fruire di un’assistenza continua da parte di personale qualificato.

L’assegnazione dei posti disponibili si realizza mediante un concorso indetto dall’Inps. A fronte di ogni soggiorno è disposta una quota di partecipazione che cambia sulla scorta dell’indicatore Isee del richiedente e del costo del soggiorno selezionato.

Dato che il valore dell’indicatore Isee è acquisito in modo automatico dall’Inps, prima di procedere con l’invio della richiesta online, è indispensabile far computare l’attestazione Isee inerente al nucleo familiare di cui fa parte il ragazzo partecipante l’iniziativa in una struttura Inps o un ente convenzionato.

Ex Inpdap Valore Vacanza Inps: i beneficiari

Chi sono i beneficiari dell’iniziativa ex Inpdap Valore Vacanza? I partecipanti dei soggiorni sono i giovani che hanno età compresa tra i 7 e i 17 anni, figli di:

  • iscritti e pensionati della gestione dipendenti pubblici;
  • lavoratori e pensionati pubblici iscritti al Fondo credito;
  • iscritti alla Gestione Fondi Gruppo Poste italiane – l’istituto Postelegrafonici;
  • assistiti dall’Istituto di previdenza e assistenza per i dipendenti di Roma capitale (IPA).

Per quanto attiene ai soggiorni che si svolgono nel nostro Paese, sono coinvolte le strutture alberghiere presenti nelle realtà che hanno uno specifico interesse storico, culturale e turistico. Mentre nell’eventualità di esperienze all’estero, i beneficiari dell’iniziativa potranno alloggiare in college e campus, ubicati in vari Paesi del Vecchio Continente: Francia, Germania, Gran Bretagna e Irlanda del Nord, Repubblica d’Irlanda e Spagna.

Le lingue che si possono affrontare sono francese, inglese, spagnolo o tedesco. Il giovane può scegliere liberamente, anche nell’eventualità in cui la lingua desiderata non sia studiata a scuola. All’inizio del soggiorno verrà fatto un test atto alla verifica delle competenze dello studente, che verrà così assegnato alla classe adatta alla sua preparazione. Le lezioni sono tenute da insegnanti madrelingua. In conclusione del corso ogni studente conseguirà un attestato di frequenza.

inps.it, controllo della domanda online

Vi ricordiamo infine che mediante i servizi online del portale ufficiale Inps (inps.it) è possibile tenere sotto controllo l’iter della propria richiesta.

Indice contenuti