Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Come funziona l’offerta prestiti pensionati Inps Unicredit e perché sceglierli

Cessione del quinto Inps Unicredit per pensionati

Al fine di agevolare i propri iscritti nell’accesso al credito, l’Inps ha sottoscritto convenzioni con diverse banche e società finanziarie. Accordi che hanno lo scopo di facilitare la concessione dei prestiti e prevedono solitamente l’applicazione di tassi di interesse agevolati. In questo approfondimento tratteremo l’offerta prestiti pensionati Inps Unicredit.

La nota banca ha infatti stipulato delle convenzioni con l’Inps al fine di facilitare i pensionati pubblici che hanno bisogno di liquidità. Stiamo parlando, come solitamente accade quando si tratta di prestiti ai pensionati, di finanziamenti contro cessione del quinto.

La rata mensile viene quindi detratta dall’assegno pensionistico mensile percepito dal beneficiario. Come suggerisce il nome, i prestiti su cessione del quinto prevedono una rata mensile che non può eccedere la quinta parte della pensione netta mensile percepita dal beneficiario. In altre parole, la rata massima prevista è fissata al 20% della pensione netta del beneficiario.

Come tutti i prestiti su cessione del quinto della pensione, l’offerta prestiti pensionati Inps Unicredit prevede finanziamenti con durata massima pari a 120 mesi (10 anni). Il tasso di interesse è fisso e le rate hanno importo costante fino alla fine del piano di ammortamento.

È necessario ricordare inoltre che i prestiti su cessione del quinto della pensione prevedono la sottoscrizione di una polizza obbligatoria contro il rischio vita. Assicurazione che interviene in favore della banca nel caso in cui il beneficiario del prestito muoia prima di aver rimborsato completamente il debito.

Nel caso dei prestiti pensionati Inps Unicredit i costi per le coperture assicurative sono a carico della banca. Per quanto attiene alla somma finanziabile, l’istituto ha fissato un limite di 69 mila euro.

Esempio di prestito Unicredit a pensionati

Per fare un esempio delle condizioni applicate ai prestiti pensionati Inps Unicredit vi riportiamo l’esempio pubblicizzato sul sito ufficiale della banca.

Rimborsando una rata mensile da 300 euro per 10 anni sarà possibile ottenere un finanziamento da 25.837,91 euro. Tan e Taeg sono fissi rispettivamente al 7,00% e al 7,78%.

Per maggiori informazioni sulle condizioni dei prestiti pensionati Inps Unicredit vi invitiamo a consultare il sito ufficiale della banca.

Indice contenuti