Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Prestiti personali Fiditalia e cessione del quinto per lavoratori e pensionati

Cessione del quinto Fiditalia 2018

Crescono le richieste di prestiti personali in Italia. Una tendenza che nonostante si sentano ancora gli effetti della crisi, indica una maggiore positività da parte dei risparmiatori italiani. Per rispondere alle crescenti richieste di finanziamento, diverse banche e società finanziarie hanno messo a punto delle offerte ad hoc. Tra queste troviamo la proposta prestiti personali Fiditalia.

La nota società finanziaria propone infatti diverse soluzioni di prestiti personali, adatte sia ai lavoratori dipendenti che ai pensionati. Prima su tutte la cessione del quinto. In tal caso si parla di finanziamenti basati sulla presenza di un reddito fisso dimostrabile. Le rate di ammortamento sono infatti decurtate direttamente dalla busta paga o dalla pensione mensile del beneficiario.

Come suggerisce il nome, la rata periodica della cessione del quinto non può eccedere la quinta parte (20%) di stipendio o pensione, da considerare al netto delle tasse.

Scegliendo i prestiti personali Fiditalia su cessione del quinto, la somma massima finanziabile viene definita in base al reddito mensile del richiedente. il tasso di interesse è fisso. Il prodotto di riferimento si chiama Quintocè.

Ricordiamo che la normativa vigente prevede inoltre la sottoscrizione di una polizza assicurativa obbligatoria contro il rischio vita e il rischio impiego (per i pensionati solo rischio vita). Il rimborso del credito si estende per un periodo massimo di 120 mesi (10 anni)

I prestiti personali di Fiditalia:

L’offerta prestiti personali Fiditalia prevede però anche altre soluzioni di accesso al credito. I prodotti in questione sono: Multipremia, Fidiamo e Unika. Il primo è un finanziamento che premia i debitori che rimborsano regolarmente le rate di ammortamento.

Fidiamo è invece un prestito personale con una durata massima di 84 mesi. Il Taeg massimo applicato al finanziamento è del 17,42%. Unika è infine il prodotto per il consolidamento dei debiti, anche in questo caso non è possibile superare gli 84 mesi. La somma massima finanziabile è sempre fissa a 30 mila euro.