Richiesta mutuo Inpdap cambio tasso di interesse, requisiti e domanda

Come funziona la variazione tasso mutuo Inpdap e chi può richiederla

Negli ultimi anni l’Inpdap ha modificato le norme previste per la concessione dei mutui ipotecari in favore di dipendenti e pensionati pubblici. Finanziamenti che sono erogati dall’ente previdenziale e normati da un apposito regolamento. Nel 2015 è stato approvato il nuovo Regolamento Mutui Inpdap che ha modificato diverse condizioni per la concessione dei mutui, tra cui quelle relative a mutuo Inpdap cambio tasso.

L’articolo 7 del nuovo regolamento prevede infatti la possibilità di richiedere la variazione del tasso di interesse applicato al mutuo Inpdap. Richiesta che possono avanzare tutti i dipendenti e i pensionati pubblici che hanno in corso un mutuo Inpdap.

La variazione del tasso consiste nella possibilità per il mutuatario di passare da tasso fisso a variabile. Possono ottenere la variazione del tasso di interesse solo i mutuatari che rispettano una serie di requisiti.

Innanzitutto è necessario che il mutuatario non risulti moroso, ossia non deve essere in ritardo con il pagamento delle rate di ammortamento. Devono inoltre essere trascorsi almeno due anni dalla data di perfezionamento del contratto di mutuo.

Nel caso in cui a richiedere la variazione del tasso sia un mutuatario moroso, l’accoglimento della domanda è subordinato alla regolarizzazione della posizione debitoria del soggetto.

Come presentare domanda

Come già accennato, presentando una domanda mutuo Inpdap cambio tasso il titolare del finanziamento ha la possibilità di passare da tasso fisso a variabile, o viceversa.

La modifica del tasso comporta la ridefinizione del piano di rimborso del mutuo. Il Regolamento Mutui Inpdap stabilisce inoltre che la variazione del tasso può essere effettuata una sola volta nel corso dell’intero rimborso. quanti desiderano presentare una richiesta di modifica del tasso devono inoltrare la domanda online, utilizzando il servizio Inps dedicato.

Per maggiori informazioni sui mutui e i prestiti Inpdap vi invitiamo a seguire ancora il nostro portale dedicato.