Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Tutto sui prestiti Inps Inpdap dipendenti pubblici 2019

Guida all’offerta prestiti Inps ex Inpdap 2019

Il Governo Monti ha deciso la soppressione dell’Inpdap, che a partire da gennaio 2012 è stato accorpato all’Inps. nonostante la chiusura dell’ente però le prestazione erogate in favore di dipendenti e pensionati pubblici sono ancora in vigore, tra queste troviamo i prestiti Inps Inpdap dipendenti pubblici.

Si tratta di prestiti a condizioni agevolate erogati dalla Gestione ex Inpdap dell’Inps tramite un apposito Fondo credito. I prestiti Inps Inpdap si distinguono in due categorie di prodotti, piccoli prestiti e prestiti pluriennali.

I piccoli prestiti consentono di ottenere somme relativamente basse, con le quali far fronte a spese improvvise o impreviste. I prestiti pluriennali invece sono pensati per chi si trova a dover affrontare spese importanti, come l’acquisto di un’auto o la ristrutturazione della casa. Le somme concesse possono essere anche elevate.

Sia i piccoli prestiti che i prestiti pluriennali presentano condizioni agevolate. I primi prevedono un tasso di interesse del 4,25% e durate fino a 48 mesi mentre i finanziamenti pluriennali hanno un Tan del 3,5% con una durata massima di 10 anni.

I requisiti da rispettare

Ma chi può ottenere i prestiti Inps Inpdap dipendenti pubblici? Sia per i piccoli prestiti che per i finanziamenti pluriennali, ai fini dell’accesso al credito è necessario essere iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (Fondo credito Inps).

Per ottenere i piccoli prestiti è sufficiente l’iscrizione al Fondo credito, mentre per i prestiti pluriennali è necessario soddisfare anche altri requisiti. I richiedenti devono infatti poter contare su almeno 4 anni di contributi versati presso la suddetta Gestione Unitaria. Richiesta anche un’anzianità lavorativa di almeno 4 anni, utile ai fini della pensione.

Domanda e calcolo rata prestiti Inpdap dipendenti pubblici

La richiesta di finanziamento deve essere presentata per via telematizzata utilizzando gli appositi moduli di domanda che possono essere scaricati direttamente dal sito ufficiale dell’Inps. I dipendenti pubblici in attività di servizio che desiderano richiedere un prestito Inpdap devono rivolgersi all’amministrazione di appartenenza. Per i pensionati pubblici invece è presente un servizio che consente di presentare la richiesta direttamente online.

Sul sito ufficiale dell’Inps è presente anche un servizio che consente di effettuare il calcolo della rata direttamente online. Per accedervi è necessario collegarsi con il portale inps.it e fare click sul collegamento Tutti i servizi posto in alto a sinistra.

A questo punto per acceder al servizio di calcolo è sufficiente filtrare i risultati per tema e scegliere la voce Prestiti dall’apposito menu a tendina. Il servizio per la simulazione dei prestiti Inps Inpdap dipendenti pubblici è denominato Gestione dipendenti pubblici: simulazione calcolo piccoli prestiti e prestiti pluriennali.