Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Credito a tassi agevolati con il prestito Inpdap per dipendenti statali

Prestiti agevolati per dipendenti statali

Con la soppressione dell’Inpdap tutte le prestazioni dedicate a dipendenti e pensionati pubblici sono passate di competenza all’Inps, che per amministrare le pratiche ex Inpdap ha creato la Gestione Dipendenti Pubblici. Ufficio che si occupa anche di erogare i prestiti ex Inpdap, ma come ottenere un prestito Inpdap per dipendenti statali?

Piccoli prestiti e prestiti pluriennali

I prestiti Inps ex Inpdap sono finanziamenti a condizioni agevolate che consentono di accedere a somme anche importanti a condizioni di rimborso agevolate. I prestiti ex Inpdap si dividono in due categorie: i piccoli prestiti e i prestiti pluriennali.

I primi sono prestiti personali concessi senza che il richiedente debba presentare particolari motivazioni. I prestiti pluriennali invece vengono erogati solo a fronte di documentate necessità rientranti nelle casistiche previste dal Regolamento Prestiti Inps. Ma vediamo nel dettaglio le caratteristiche dei prestiti ex Inpdap per dipendenti statali.

Condizioni di rimborso e tassi di interesse

I piccoli prestiti sono accessibili a tutti i dipendenti del settore pubblico che sono iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali. Un piccolo prestito Inpdap per dipendenti statali può avere una durata di 1, 2, 3 o 4 anni, l’importo massimo finanziabile varia a seconda dello stipendio netto percepito dal richiedente.

Per ogni anno di durata infatti è possibile ottenere una somma pari a due mensilità medie nette percepite dal richiedente. Tuttavia l’importo finanziabile si riduce a una mensilità media netta per ogni anno del prestito nel caso in cui il richiedente abbia già in corso altre ritenute sulla busta paga. In ogni caso il tasso di interesse è del 4,25%.

I prestiti pluriennali invece rientrano nella categoria dei prestiti finalizzati e a differenza di quanto accade con i piccoli prestiti possono avere una durata di 5 o 10. Importo finanziabile e rimborso del prestito Inpdap per dipendenti statali vengono definiti a seconda della ragione per cui si richiede il finanziamento, come stabilito dal Regolamento Prestiti Inps. Il tasso è del 3,5%.

Va inoltre ricordato che mentre per i piccoli prestiti è sufficiente l’iscrizione alla Gestione unitaria, per quelli pluriennali è necessaria anche la presenza di un’anzianità di servizio di almeno 4 anni. il richiedente deve inoltre poter vantare almeno 4 anni di versamento contributivo presso la suddetta Gestione.

Come presentare la domanda di prestito

Quanti desiderano richiedere un prestito Inpdap per dipendenti statali possono reperire gli appositi moduli di domanda sul sito ufficiale dell’Inps, nella sezione Modulistica (percorso: “Home – Prestazioni e Servizi – Tutti i moduli – Gestione Dipendenti Pubblici – Iscritto/Pensionato – Prestazioni creditizie e sociali”).

Simulazione dei prestiti

Ricordiamo infine che sul sito ufficiale dell’Inps è presente anche un servizio che consente di effettuare una simulazione del prestito partendo dal reddito medio mensile del richiedente. Il simulatore è accessibile a tutti gli utenti (anche a coloro che non sono in possesso del Pin Inps) e per raggiungerlo è sufficiente seguire il percorso: “Home – Prestazioni e Servizi – Gestione Dipendenti Pubblici: Simulazione Calcolo Piccoli Prestiti E Prestiti Pluriennali”.

Tuttavia è necessario precisare che le simulazioni effettate con questa applicazione sono da considerarsi indicative. Quanti desiderano effettuare simulazioni personalizzate devono innanzitutto accedere al sito Inps e registrarsi utilizzando il Pin.

Una volta effettuato il login sarà possibile effettuare una simulazione tenendo conto di tutte le informazioni presenti negli archivi del portale Inps. Il servizio rende disponibile il calcolo del prestito, indicando nel dettaglio le caratteristiche del piano di ammortamento.

Simulazione estinzione anticipata

Quanti invece hanno già in corso un prestito possono verificare lo stato del rimborso, consultando il relativo estratto conto. Questo indica le rate già rimborsate e quelle ancora da restituire.

Disponibile anche un servizio per la simulazione dell’estinzione anticipata del finanziamento, che consente di calcolare la somma che sarebbe necessario versare al fine di estinguere anticipatamente il prestito.

L’assistenza Inps

Il Contact center è il servizio Inps che risponde a tutte le richieste di assistenza ed informazione dei dipendenti e pensionati afferenti alle gestioni dell’Inps. Il Contact center prevede l’utilizzo sia di un servizio automatico, attivo tutti i giorni 24 ore al giorno, che tramite l’impiego di operatori.

I numeri di riferimento sono 803 164 (gratuito) per chi chiama da telefono fisso e lo 06 164 164 per chi telefona da cellulare.

Indice contenuti