Simulazione piccoli prestiti Inpdap: come funziona e come compierla

Come realizzare la simulazione piccoli prestiti Inpdap online? Questi finanziamenti, offerti a condizioni vantaggiose, sono forniti dall’Inps a dipendenti pubblici e pensionati iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali. Vediamo come calcolare il piano di rimborso.

Calcolo online prestiti Inpdap Inps, come funziona

Il sistema di calcolo online è un’opportunità fornita dal sito dell’Istituto, l’indirizzo web è https://www.inps.it/. Si tratta di uno dei servizi online, ma a differenza di altre funzionalità non è richiesta l’autenticazione. L’utente non dovrà quindi fornire username e password per accedere alla funzionalità di calcolo.

Vanno seguiti alcuni passaggi, il primo dei quali prevede, dalla pagina principale del sito dell’Istituto, la ricerca delle parole chiave “simulazione prestiti”. Queste vanno digitate nell’apposito riquadro indicato nella parte superiore destra della pagina.

Dopo aver avviato la ricerca, andrà selezionata la scheda presentazione che prende il nome di “Simulazione dei piccoli prestiti o dei prestiti pluriennali per gli iscritti alla Gestione Unitaria”.

La scheda indica le principali informazioni pertinenti il calcolo online dei piccoli prestiti e dei prestiti pluriennali. I due sono finanziamenti diretti, ovvero forniti dall’Inps e non da banche o finanziarie che hanno stabilito una convenzione.

Simulazione prestiti: le opzioni di calcolo del finanziamento

Per eseguire il calcolo online dei finanziamenti (simulazione piccoli prestiti Inpdap online), l’utente dovrà cliccare sul pulsante “Accedi al servizio”. Verrà aperta una pagina con tre collegamenti nella colonna di sinistra, chiamata “Simulazione prestiti”.

Ci sono tre tipologie di simulazione:

  • Simulazione prestito: l’utente deve inserire lo stipendio netto e la data di nascita.
  • Simulazione prestito per rata ideale: oltre allo stipendio e alla data di nascita, dovrà essere inserita la rata desiderata.
  • Simulazione prestito per importo specifico: oltre a stipendio e data di nascita, è richiesta la somma oggetto del finanziamento.

Dopo che l’utente ha immesso tutti i dati, potrà conoscere gli importi del finanziamento, quello della rata, le varie opzioni in termini di durata, l’incidenza dei costi e quella degli interessi.

Tutto ciò riguarda sia il piccolo prestito, per questo parliamo di simulazione piccoli prestiti Inpdap online, sia il prestito pluriennale diretto.