Il sito inpdap-prestiti.it non è in alcun modo collegato ad INPS ed INPDAP, è solo un blog informativo NON ufficiale dedicato ai dipendenti ed ex dipendenti ora pensionati pubblici.

Cosa devi sapere sull’offerta Inps ex Inpdap prestiti ristrutturazione prima casa

Prestiti Inpdap per ristrutturazione 2018

Con il passare degli anni gli interventi di ristrutturazione sono fisiologici per un immobile. Interventi che richiedono solitamente la sottoscrizione di un mutuo o di un finanziamento. Scegliendo l’offerta Inps ex Inpdap prestiti ristrutturazione dipendenti e pensionati pubblici hanno però la possibilità di risparmiare somme importanti nel corso del rimborso.

I prestiti Inpdap consentono infatti di tagliare gli interessi, poiché prevedono un tasso di interesse ben al di sotto delle medie di mercato. Per quanto attiene alla somma finanziabile, questa varia a seconda della finalità del prestito. Nel caso specifico dell’offerta Inps ex Inpdap prestiti ristrutturazione, la somma massima finanziabile è fissata a 150 mila euro.

Questo perché il prestito per la ristrutturazione della casa rientra nella categoria dei prestiti pluriennali. Linee di credito che consentono di ottenere somme anche elevate con le quali affrontare spese di varia natura. A tal proposito si fa riferimento al Regolamento Prestiti Inpdap.

Condizioni di rimborso e tasso di interesse

Passiamo quindi alla questione del rimborso. Il piano di ammortamento si estende per 10 anni e prevede rate a cadenza mensile. Il tasso di interesse (Tan) è fisso al 3,5%. Sull’importo lordo del finanziamento si applica un’aliquota dello 0,5% per le spese di amministrazione.

La rata di ammortamento viene detratta direttamente dalla busta paga o dalla pensione del beneficiario. Il beneficiario del finanziamento deve inoltre far fronte al pagamento di un premio per il Fondo Rischi Inps. Premio che viene definito in base all’età del richiedente.

La domanda di finanziamento viene trasmessa per via telematizzata. I dipendenti pubblici inviano la richiesta per il tramite dell’Amministrazione di appartenenza. I pensionati invece possono scegliere se inviare la domanda autonomamente oppure ricorrere all’assistenza del Contact Center Inps. I moduli per la richiesta possono essere scaricati direttamente dal sito ufficiale dell’Inps.

Ricordiamo infine che i finanziamenti dell’offerta Inps ex Inpdap prestiti ristrutturazione possono essere richiesti anche per altri interventi sulla prima casa. I prestiti pluriennali sono infatti concessi anche in caso di opere di restauro, risanamento conservativo e manutenzione straordinaria.